Un moto di generosità ha arricchito il Natale della Casa Pia

0
Lo storico istituto aretino ha ricevuto una serie di donazioni da parte di enti, aziende e cittadini
Un appuntamento tradizionale ha riguardato la visita e la consegna di dolci da parte di Porta del Foro 

AREZZO – Un moto di generosità ha arricchito le festività della Casa di Riposo “Fossombroni”. Lo storico istituto aretino, conosciuto come Casa Pia, ha ricevuto una serie di donazioni da parte di enti, aziende e cittadini che hanno dimostrato la loro vicinanza agli ospiti e agli operatori, contribuendo così a regalare un Natale di sorrisi e serenità. Ogni gesto solidale ha ribadito lo stretto legame affettivo che unisce la casa di riposo al territorio e che è stato ulteriormente consolidato anche nell’attuale, delicato, periodo caratterizzato da restrizioni e limitazioni alle tradizionali visite.

La vigilia di Natale è stata caratterizzata dall’incontro con il quartiere di Porta del Foro, con il rettore Roberto Felici e altri esponenti giallo-cremisi che hanno rinnovato la tradizionale consegna di mini-panettoni per tutti gli ospiti e di un grande panettone acquistato insieme a Grandi Scuole Arezzo, ma lo stesso giorno ha registrato anche la consegna della colazione per il personale dell’istituto e per gli ospiti da parte della ditta Pescaiola Elettroimpianti. Una simile donazione ha interessato la scuola di musica Proxima Music che ha acquistato prodotti natalizi per la Casa di Riposo “Fossombroni” con le libere offerte raccolte nel corso del concerto “Cinema in musica” tenuto dal pianista Stefano Graverini e dal violinista Francesco Marconi. Un significativo gesto di solidarietà ha visto per protagonisti i ristoranti Logge Vasari e La Lancia d’Oro della famiglia Fazzuoli che hanno accolto gli ospiti dell’istituto e hanno offerto un ricco pranzo natalizio all’insegna dei piatti della tradizione, permettendo loro di vivere una giornata all’insegna del buon cibo e del buon umore. Ad aver aperto il periodo di festa erano stati infine il Panificio Fratelli Ciardi e Luca Veneri che hanno confermato la loro vicinanza alla Casa Pia con la consegna di panettoni e di altri prodotti gastronomici caratteristici del Natale. Questa solidarietà impreziosisce un momento particolarmente intenso per la Casa di Riposo “Fossombroni” che, ogni giorno fino all’Epifania, sta ospitando attività, iniziative e giochi proposti dalle animatrici per regalare agli ospiti occasioni di gioia, incontro, spensieratezza e socializzazione. «Ogni piccolo gesto di affetto e di vicinanza ha per noi un valore incommensurabile – commenta la presidente Debora Testi, – perché contribuisce a donare un sorriso ai nostri ospiti e a valorizzare l’operato del nostro personale. Ringraziamo, dunque, tutti coloro che hanno avuto un pensiero per la Casa di Riposo “Fossombroni” e che hanno arricchito le nostre festività permettendoci di portare all’interno dell’istituto i valori di solidarietà, di carità e di condivisione che contraddistinguono lo spirito del Natale».