Un crowdfunding per il disco d’esordio della JOTC Open Orchestra

0

L’orchestra jazzistica aretina ha avviato una mobilitazione collettiva per pubblicare il suo primo album. Il progetto verrà presentato in anteprima domenica 30 aprile con un grande concerto al Teatro Petrarca

AREZZO – Un crowdfunding per il disco d’esordio della JOTC Open Orchestra. La prima e unica orchestra jazz della città di Arezzo ha dato il via a una mobilitazione collettiva motivata dalla volontà di coinvolgere la cittadinanza e gli appassionati del genere in un ambizioso progetto di produzione di un album inedito che riunirà gli strumenti di venti musicisti e che verrà presentato in anteprima con un concerto al Teatro Petrarca.

Il progetto della JOTC nasce da un’intuizione dell’associazione Jazz On the Corner che, guidata dal trombettista e arrangiatore Francesco Giustini, è impegnata da anni nella diffusione e nello sviluppo del jazz attraverso l’organizzazione di eventi e la collaborazione con musicisti di tutta la penisola. Questo percorso ha trovato compimento nella costituzione di una grande orchestra “aperta” capace di spaziare tra le tante sfumature del jazz e di far suonare insieme giovani promesse e professionisti già affermati, con un’alchimia e una qualità che hanno già raccolto applausi e consensi in numerosi concerti live. La consacrazione del progetto sarà rappresentata proprio dalla pubblicazione del primo disco con un progetto monografico dedicato a Joe Henderson dove i brani del celebre sassofonista e compositore statunitense verranno riarrangiati e riproposti in un’inedita versione orchestrale. Il disco farà affidamento anche sulla collaborazione speciale con alcuni dei più celebri musicisti jazz del panorama nazionale quali il sassofonista Daniele Malvisi e il trombettista Alessandro Presti, vincitore nel 2022 del premio Top Jazz nella categoria Nuovo Talento Italiano.

L’attivazione del crowdfunding sulla piattaforma Gofundme.com è motivata dalla volontà di dar vita a una produzione dal basso dove ogni utente del web potrà prendere parte alla causa e sostenere il progetto nelle sue diverse fasi: produzione, registrazione, pubblicazione e distribuzione. Il compimento di questo percorso sarà domenica 30 aprile con il concerto della JOTC Open Orchestra nella suggestiva cornice del Teatro Petrarca dove, per la prima volta, verrà presentato e suonato l’album. «La musica è condivisione – commenta Giustini, – dunque abbiamo scelto di condividere questo grande progetto discografico con tutti gli appassionati per concretizzare un unicum nel panorama nazionale. Qualsiasi contributo potrà fare la differenza e rappresentare un significativo gesto di sostegno verso un percorso che si batte per portare l’eccellenza delle orchestre jazz nel territorio aretino, toscano e italiano».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here