Teatro Degli Antei: Lello Arena, Veronica Pivetti, Enzo Iacchetti, Vittoria Belvedere, Nino Formicola, Max Pisu tra i protagonisti della stagione 2022/23

0

Teatro Degli Antei: Lello Arena, Veronica Pivetti, Enzo Iacchetti, Vittoria Belvedere, Nino Formicola, Max Pisu tra i protagonisti della stagione 2022/23

Campagna abbonamenti al via da sabato 15 ottobre

Pratovecchio Stia, 14 ottobre 2022 – Al via da venerdì 11 novembre la stagione 2022/23 del Teatro Degli Antei di Pratovecchio. Sette appuntamenti fino ad aprile nel cartellone che nasce dalla collaborazione tra l’Amministrazione comunale e la Fondazione Toscana Spettacolo onlusLello Arena, Veronica Pivetti, Enzo Iacchetti, Vittoria Belvedere, Nino Formicola, Max Pisu, Maria Cassi, Leonardo Brizzi, l’Ensemble di Ottoni & Percussioni dell’Ort sono alcuni dei protagonisti di un programma che si sviluppa tra prosa e musica, ironia intelligente, teatro dell’assurdo e sguardi profondi sulla nostra storia.

Gli abbonamenti sono disponibili da sabato 15 ottobre.

Il sipario si alza venerdì 11 novembre (ore 21:00 come per tutti gli spettacoli) per LA CENA DEI CRETINI di Francis Veber con Nino Formicola e Max Pisu.

Il capolavoro di Francis Veber torna a divertire le platee di tutta Italia con due protagonisti d’eccezione come Nino Formicola che prepara la cena e Max Pisu la sua vittima. Siamo in Francia, nella Parigi bene. Ogni mercoledì un gruppo di amici, stanchi ed annoiati, organizza una cena speciale a cui vengono invitati personaggi ritenuti stupidi per riderne e farne beffa per tutta la serata. Gli invitati sono ignari del “gioco” e che la cena sia denominata La cena dei cretini, ma non sempre le cose vanno come ci si aspetta.

Domenica 18 dicembre (ore 21:00) Lello Arena e Massimo Andrei portano in scena ASPETTANDO GODOT di Samuel Becket.

Aspettando Godot è considerato il capolavoro di Beckett e del teatro dell’assurdo. Vladimiro e Estragone, aspettano l’arrivo di Godot, che però non arriverà mai. Non sappiamo chi siano questi due uomini, dove si trovino, chi sia questo Godot e perché lo stiano aspettando.

Sabato 21 gennaio (ore 21:00) è il momento di Veronica Pivetti, protagonista di STANNO SPARANDO SULLA NOSTRA CANZONE.

America anni venti, anni d’oro e ruggenti. Siamo in pieno proibizionismo, la malavita prospera e con essa un folto sottobosco di spregiudicati. Veronica Pivetti è Jenny Talento, una spiritosa e sensuale fioraia, ma in realtà spacciatrice d’oppio, che finisce col cedere alle avances di un fallito e truffaldino giocatore di poker.

La stagione prosegue domenica 19 febbraio (ore 21:00) quando Maria Cassi e Leonardo Brizzi portano in scena DIAMINE!.

Diamine! è una tipica espressione toscana per esprimere certezza ed entusiasmo, quelli che Maria Cassi ci vuol trasmettere con questo spettacolo che alterna quadri dedicati agli animali a momenti di comicità e momenti lirici accompagnati dalla musica di Saint Saens con sonorità melodiche e jazzistiche in stretta complicità.

BLOCCATI DALLA NEVE di Peter Quilter, con Enzo Iacchetti e Vittoria Belvedere, è lo spettacolo in programma giovedì 2 marzo (ore 21:00).

Patrick è un uomo di mezza età che vive solitario in un cottage di campagna. Un giorno però, durante una violentissima tempesta di neve, la sua pace viene turbata dall’arrivo di Judith. Una commedia brillante che ha come tema la convivenza tra persone diverse, sia per carattere, sia per il modo di concepire il mondo e la vita, in una situazione di estrema necessità.

Sabato 18 marzo (ore 21:00) va in scena L’ULTIMA ESTATE. Falcone e Borsellino 30 anni dopo. Un testo di Claudio Fava, per la regia di Chiara Callegari, con Simone Luglio e Giovanni Santangelo.

Giovanni Falcone e Paolo Borsellino raccontati nella dimensione più autentica e quotidiana, che nulla toglie al senso della loro battaglia, ma li completa come esseri umani. Un progetto che, partendo dalla Sicilia, abbraccia tutta l’Italia e non vuole fermarsi ai soli confini nazionali, perché se la mafia è un fenomeno criminale su scala internazionale, anche Falcone e Borsellino sono due eroi conosciuti in tutto il mondo.

Chiude la stagione, sabato 1 aprile (ore 21:00), l’Ensemble di Ottoni & Percussioni dell’Orchestra della Toscana con JAZZ SEBASTIAN B(ACH)RASS.

Un Bach particolare, con tutta l’ironia nei racconti e nella musica del più grande compositore di tutti i tempi.

FONDAZIONE TOSCANA SPETTACOLO Onlus

COMUNE DI PRATOVECCHIO STIA

Inizio spettacoli ore 21:00

venerdì 11 novembre, ore 21

Nino Formicola, Max Pisu,

LA CENA DEI CRETINI

di Francis Veber

traduzione di Filippo Ottoni

regia Nino Formicola

con Gaetano Callegaro, Claudio Intropido, Alessandra Schiavoni

produzione Manifatture Teatrali Milanesi

domenica 18 dicembre, ore 21

Lello Arena, Massimo Andrei

ASPETTANDO GODOT

di Samuel Beckett

traduzione Carlo Fruttero

regia Massimo Andrei

con Biagio Musella, Elisabetta Romano, Esmeraldo Napodano, Angelo Pepe, Carmine Bassolillo

scene Roberto Crea

produzione La Contrada Teatro stabile di Trieste / Tunnel Produzioni / Teatro Cilea di Napoli

sabato 21 gennaio, ore 21

crediti versione ridotta

Veronica Pivetti

STANNO SPARANDO SULLA NOSTRA CANZONE

una black story musicale di Giovanna Gra

musiche Alessandro Nidi

ideazione scenica e regia Gra&Mramor

e con Cristian Ruiz, Brian Boccuni

produzione a.ArtistiAssociati/ Pigra srl

domenica 19 febbraio, ore 21

Maria Cassi, Leonardo Brizzi

DIAMINE!

atto liberamente ispirato al Carnevale degli animali di Camille Saint-Saëns

con Nino Pellegrini al contrabbasso

luci e suoni Diego Costanzo

produzione Compagnia Maria Cassi e Teatro del Sale Firenze

giovedì 2 marzo, ore 21

Enzo Iacchetti, Vittoria Belvedere

BLOCCATI DALLA NEVE

di Peter Quilter

traduzione e adattamento Enrico Maria Lamanna, Marioletta Bideri

regia Enrico Maria Lamanna

produzione Bis Tremila

sabato 18 marzo, ore 21

L’ULTIMA ESTATE

Falcone e Borsellino 30 anni dopo

di Claudio Fava

un progetto di Simone Luglio

regia Chiara Callegari

con Simone Luglio e Giovanni Santangelo

voce fuori campo Luca Massaro

scene e costumi Simone Luglio

musiche originali di Salvo Seminatore

disegno luci Massimo Galardini

produzione Teatro Metastasio di Prato

in collaborazione con Chinnicchinnacchi Teatro e Collegamenti Festival

sabato 1 aprile, ore 21

Jazz Sebastian B(ach)RASS

Ensemble di Ottoni & Percussioni dell’ORT – Orchestra della Toscana

Voce recitante Isabella Brogi

Trombe Donato De Sena – Stefano Benedetti

Corni Andrea Albori – Massimo Marconi

Trombone Fabiano Fiorenzani

Tuba Riccardo Tarlini

Basso elettrico Luca Betti

Batteria Roberto”dumbo”Bichi

Arrangiamenti Demetrio Bonvecchio

campagna abbonamenti

da sabato 15 ottobre (ore 8.00) presso la sede comunale di Pratovecchio (piazza Maccioni, 1)

abbonamenti

prime file € 100

seconde file € 85

biglietti

intero € 18

ridotto € 16 per soci Unicoop Firenze

ridotto € 12 per possessori della “Carta dello Spettatore FTS” e portatori di handicap

ridotto € 8 Biglietto Futuro under 35 in collaborazione con Unicoop Firenze e per studenti universitari possessori della carta “Studente della Toscana”

vendita biglietti

-da una settimana prima di ogni spettacolo presso la sede comunale di Pratovecchio (piazza Maccioni, 1) nei seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 / martedì dalle 15 alle 18 e sabato dalle 9 alle 12

-la sera della rappresentazione dalle ore 18,30 presso il teatro

INFO: TEATRO COMUNALE DEGLI ANTEI

via Verdi, 8 – 52015 Pratovecchio Stia (AR) 

tel. 0575 583762 – 0575 584837 – 0575 504838

anagrafe.pratovecchio@casentino.toscana.it

EVEN MORE NEWS