Strage di Vallucciole: dopo 70 anni in arrivo i risarcimenti con un fondo Pnnr

0

LA STRAGE DI VALLUCCIOLE E I RISARCIMENTI DEL PNRR 

È in programma giovedì 20 ottobre (ore 21.15) presso i locali del Ciaf di Stia un incontro informativo promosso dall’Amministrazione comunale sulle possibilità di risarcimento per gli eredi delle vittime dei massacri compiuti dai tedeschi tra il 1 settembre 1939 e l’8 maggio 1945 attraverso un fondo speciale del Pnnr. Nello specifico la serata sarà incentrata sulla strage di Vallucciole, piccola frazione del Comune di Stia, dove il 13 aprile 1944 furono uccisi 109 civili dai soldati della Divisione Paracadutisti Corazzati “Hermann Goering”. I soldati tedeschi sono stati condannati per il reato di “concorso in violenza con omicidio contro privati nemici pluriaggravata e continuata” in quanto responsabili della morte di privati cittadini che non prendevano parte alle operazioni militari, fra i quali donne, anziani e bambini inermi, con l’aggravante di aver agito con crudeltà e premeditazione, non solo ubbidendo a direttive del comando di appartenenza, ma anche di propria iniziativa.

All’incontro interverranno il sindaco di Pratovecchio Stia Nicolò Caleri, il consigliere comunale Luca Grisolini, e il pool di legali che nel 2009 aveva assistito il Comune di Stia e i familiari delle vittime che si erano costituti parte civile nel processo presso il Tribunale di Verona.

Il consigliere Luca Grisolini, autore tra l’altro di una pubblicazione sulla strage di Vallucciole edita dal Consiglio Regionale della Toscana e recentemente vincitrice del Premio “Storia e Memoria” – Sezione Saggistica Edita nell’ambito del 47° Premio Letterario Casentino, ha dichiarato: “Con il decreto legge 30 aprile 2022, n. 36 (Ulteriori misure urgenti per l’attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza Pnrr), il Governo Italiano ha deciso di promuovere un fondo speciale da 50 milioni di euro per il ristoro di quanti, essendo vittime (o loro eredi) di un crimine nazista, sono titolari di un credito contro la Germania accertato con una sentenza passata in giudicato, di coloro che hanno procedimenti ancora in itinere o che comunque li avviino entro il 27 ottobre.

Per questo motivo, e in particolare in riferimento alla strage di Vallucciole e alle sentenze dei tribunali italiani che hanno riconosciuto la responsabilità dello Stato Tedesco, il Comune di Pratovecchio Stia ha ritenuto doveroso e opportuno promuovere un evento informativo per illustrare più specificamente alla cittadinanza interessata termini e opportunità legate al decreto. La serata è resa possibile grazie alla collaborazione degli avvocati Saverio Agostini, Roberto De Fraja, Gionata Giannini, Antonella Mazzi e Eraldo Stefani, che desidero ringraziare a nome dell’Amministrazione Comunale – oltre che per la partecipazione all’evento- anche per la disponibilità e per l’impegno profuso in tutti questi anni per la difesa dei nostri concittadini nei vari ambiti processuali”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here