Stand Up for Africa 2022 arte contemporanea per i diritti umani: il 30 ottobre appuntamento a Pratovecchio

0

Stand Up for Africa 2022 arte contemporanea per i diritti umani: il 30 ottobre appuntamento a Pratovecchio con la rassegna Cantastorie.

 Cantastorie raccontare le migrazioni a cura di Pietro Gaglianò VII edizione.  24 settembre – 30 ottobre

Pratovecchio Stia, sedi varie

È possibile davvero raccontare le migrazioni, restituendo i tempi dell’addio, del viaggio, degli arrivi, dell’attraversamento dei luoghi? È il tema al centro della VII edizione di Stand up for Africa, a cura di Pietro Gaglianò, che osserva questa possibilità attraverso lo sguardo di due artisti afrodiscendenti: dopo Maurice Pefura (nato a Parigi nel 1967 da genitori camerunensi, vive e lavora tra Milano e Parigi), sarà la volta di  Zakaria Mohamed Ali ( Zakaria Mohamed Ali, giornalista/documentarista freelance. Nato a Mogadiscio, sbarcato a Lampedusa nel 2008. Vive a Roma dal 2008). Il 30 ottobre ore 18.30  presso la Sala del Cenacolo dell’ex Monastero delle Suore Domenicane, piazza Jacopo Landino, Pratovecchio è prevista la proiezione di alcuni suoi film; introduce Federico Triulzi di  AMM, Archivio delle memorie migranti, Roma.

Stand up for Africa è un progetto ideato e diretto da Paolo Fabiani e Rossella Del Sere, realizzato dall’associazione culturale HYmmo Art Lab insieme all’Unione dei Comuni Montani nell’ambito delle attività dell’Ecomuseo del Casentino, con il sostegno della Regione Toscana – Toscanincontemporanea2022, con il contributo di Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi Monte Falterona e CampignaComune di Pratovecchio Stia, Rete SAI, (Sistema Accoglienza Integrazione) dell’Unione dei Comuni Montani del Casentino e con la collaborazione della Venerabile Confraternita di Misericordia di Pratovecchio e di AMM, Archivio delle memorie migranti, Roma.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here