Spazio alla street art con valore sociale per una riqualificazione urbana di Foiano della Chiana

0
Spazio alla street art con valore sociale per una riqualificazione urbana di Foiano della Chiana
Nuovi colori per il sottopasso di Piazzetta S.Domenico
La città di Foiano della Chiana prosegue nel suo percorso di riqualificazione urbana che mette in relazione street art ed interventi urbanistici.
Dopo il sottopasso di Piazza Nencetti dedicato ai 100 anni dei Fatti di Renzino della street-artist “Nian” e quello per il ringraziamento agli operatori del settore presso la Casa Famiglia durante l’emergenza del Covid-19 realizzato all’artista romano “Qwerty” questa volta con il contributo della Regione Toscana, che proprio sulla riqualificazione Street Art sta investo molto, la zona messa a disposizione dal Comune di Foiano è stata il sottopasso di Piazzetta San Domenico.
“Il vicolo che porta al centro storico di Foiano, racconta Jacopo Franci Vice Sindaco ed Assessore alla Cultura, negli ultimi tempi era stato oggetto di vandalismo da parte di giovani e giovanissimi e proprio per questo tramite il progetto della Regione Toscana è stato possibile una riqualificazione che ha previsto non solo opere di Street Art ma anche l’installazione di nuove telecamere di videosorveglianza e un nuovo arredo urbano.
Il progetto è stato curato da Massimo Magurano che con il progetto “Urbanika” aveva già collaborato alla realizzazione della Casa Famiglia a Foiano oltre che alla realizzazione di varie mostre. L’opera è stata realizzata dall’artista aretina Benedetta Viviani “in Arte Benz” e i temi del progetto sono due: un omaggio al Carnevale di Foiano e un secondo grande murales dal titolo “Madre Natura protegge Foiano”. Un omaggio al paese che viene inserito nella sua cornice originale, la ricchezza dall’ambiente circostante e la storia culturale del territorio.”
“Con questi progetti, prosegue Franci, è nostra intenzione portare a nuova vita quelle zone urbane che mostrano i segni del tempo od anche semplicemente superfici architettoniche alle quali si vuole dare una nuova veste estetica e quindi riqualificarle con il mezzo della Street Art, formula di estetica urbana già collaudata e sperimentata da anni nelle più importanti capitali europee. I risultati sono ottimi, piacciono a cittadini e diventano oggetto di visita da parte di turisti”.
Massimo Magurano curatore del progetto: “L’auspicio è quello di continuare assieme all’amministrazione del Comune di Foiano Della Chiana, in un progetto di pubblica utilità riqualificando con il mezzo della Street Art quelle aree urbane che hanno bisogno di un restiling quanto mai contemporaneo e di godimento pubblico”.

EVEN MORE NEWS