Smart Vita – Sicurezza sui luoghi di lavoro: un’azienda biturgense tra i riferimenti italiani

0

Sicurezza sui luoghi di lavoro: un’azienda biturgense tra i riferimenti italiani

Smart Vita si sta affermando a livello nazionale per lo sviluppo di soluzioni contro infortuni e incidenti

L’azienda di Sansepolcro è stata incaricata della messa in sicurezza della stazione centrale di La Spezia

SANSEPOLCRO (AR) – Un centro per lo sviluppo della sicurezza sui luoghi di lavoro alle porte di Sansepolcro. Ad averlo costituito è l’azienda biturgense Smart Vita che si sta consolidando come un punto di riferimento a livello nazionale per la progettazione e la realizzazione di nuove soluzioni volte a prevenire infortuni e incidenti in ambienti in quota o a rischio. L’attività di questa realtà sta interessando strutture pubbliche e private nell’intera penisola e, tra i più recenti interventi, spicca un importante progetto condotto alla stazione centrale di La Spezia. Dopo un’attenta ispezione e valutazione dei rischi, Smart Vita ha realizzato tutti gli impianti necessari per la sicurezza della copertura dell’edificio ferroviario, prevedendo la fornitura e la messa in opera di sistemi anticaduta, di dispositivi di ancoraggio e di scale. Questo progetto, effettuato in sinergia con la società consortile Centotre di Rovigo, ha permesso di adeguare la stazione ligure alle normative vigenti con l’obiettivo di proteggere la vita e di garantire la serenità ai lavoratori che in futuro saranno impegnati nelle operazioni di manutenzione e conservazione della struttura.

Un parallelo impegno di Smart Vita è orientato anche verso la più generale sicurezza in ambito industriale per la riduzione dei fattori di rischi e per lo svolgimento senza pericoli di diverse attività produttive. In quest’ambito, un ulteriore progetto ha legato l’azienda biturgense e la cooperativa multi-filiera dell’agroalimentare Terremerse, grande realtà internazionale con quasi seimila soci e circa quattrocento dipendenti tra più sedi in Emilia Romagna. Smart Vita ha effettuato una serie di interventi in collaborazione con Studio Centus negli stabilimenti agricoli di San Giovanni di Ostellato (Fe), Filo d’Argenta (Fe) e Sant’Alberto (Ra) per il lavoro in sicurezza in celle di carico e silos per i cereali per cui sono stati progettati e installati dispositivi di ancoraggio, scale di entrata e sistemi di estrazione dei lavoratori, prevendendo anche la consulenza e la fornitura degli adeguati Dispositivi di Protezione Individuale. Questi progetti arricchiscono ulteriormente un 2022 di particolare crescita e sviluppo per l’azienda di Sansepolcro che, nei mesi scorsi, aveva condotto una serie di lavori anche sui sistemi anticaduta di alcune attrazioni di Mirabilandia. «La sicurezza sui luoghi di lavoro è la nostra priorità – spiega Richard Lee Dallaghan, amministratore unico di Smart Vita. – L’utilizzo di impianti e dispositivi adeguati è un presupposto fondamentale per salvare vite negli ambienti a rischio. Le competenze acquisite in tanti anni, unite a una costante spinta verso l’innovazione e allo studio di soluzioni all’avanguardia, hanno permesso di dar vita a Sansepolcro a un polo di riferimento per chi lavora in altezza per offrire un percorso completo e integrato che parte dalla valutazione dei rischi, passa dalla progettazione e realizzazione degli impianti, e arriva fino all’addestramento, alla formazione e alla fornitura di accessori».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here