Si inaugura sabato 21 gennaio la nuova stagione concertistica dell’Associazione Le 7 Note di Arezzo

0
Sara De Santis di A.Baglioni

Si inaugura sabato 21 gennaio, alle ore 17.30, la nuova stagione concertistica dell’Associazione Le 7 Note di Arezzo presso CaMu – Casa della Musica di Arezzo (Palazzo di Fraternita dei Laici, Piazza Grande).

Si esibirà in concerto il duo formato dal violoncellista Luca Provenzani (primo violoncello dell’Orchestra della Toscana, Presidente e fondatore dell’Associazione Le 7 Note) e dalla pianista Fabiana Barbini. In programma, la Sonata in fa maggiore per violoncello e pianoforte, op. 6 di R. Strauss e la Sonata in sol minore, op. 5 n. 2 di L. van Beethoven.

La stagione è realizzata con il sostegno di Fondazione CR Firenze e Ministero della Cultura e con la collaborazione di Comune di Arezzo, Fraternita dei Laici, Fondazione Guido d’Arezzo, AIAM.

Dieci sono i concerti in programma fino a maggio, con lo scopo di proporre una ricca offerta culturale per la città in uno spazio meraviglioso come la Casa della Musica, in pieno centro storico ad Arezzo.

Molti saranno dedicati ai giovani talenti e in particolare ospiteranno i vincitori di Attraverso i Suoni, progetto realizzato da A.Gi.Mus. Firenze, Arezzo e Grosseto assieme a Fondazione CR Firenze, di cui Le 7 Note è partner territoriale per la città di Arezzo. Attraverso i Suoni mira alla valorizzazione dei musicisti toscani under 30 offrendo loro concerti, benefit e un percorso di un anno per l’ avviamento alla carriera professionale.

Prenderanno parte alla stagione il pianista grossetano Simone Librale (28 gennaio), il chitarrista Francesco De Luca (4 febbraio), il Trio AdLibitum (18 febbraio, formato da Damiano Isola al violino, Martino Tazzari al violoncello e Ruggiero Fiorella al pianoforte), la giovanissima pianista fiorentina Sara De Santis (25 febbraio).

In marzo, i concerti ospiteranno i vincitori del Premio Crescendo, concorso internazionale di esecuzione musicale che si tiene annualmente a Firenze. L’11 marzo si esibirà Giulia Toniolo, giovane pianista di stanza a Londra, che proporrà musiche di Chopin, Liebermann e Scriabin. Il 25 marzo sarà la volta del trombettista Simone Traficante, che suonerà in duo con il pianista aretino Mattia Amato (musiche di Böhme e Hummel).

Il 15 aprile arriva invece ad Arezzo il Duo di Perugia, formazione con oltre quarant’anni di carriera composta da Patrizio Scarponi al violino e Giuseppe Pelli al pianoforte, che suoneranno Grieg e Dvořák.

Il 29 aprile il programma resta per il momento da definire ma già in attesa di poter ospitare i vincitori della seconda edizione di Attraverso i Suoni, mentre il 6 maggio, per il gran finale, a calcare il palco della CaMu sarà il duo formato da Fabrizio Datteri (affermato pianista lucchese con numerose collaborazioni all’attivo) e Paolo Carlini (già primo fagotto dell’ORT- Orchestra della Toscana), che proporranno brani di Reicha, Schreck, Castelnuovo-Tedesco, Drozd, Morricone, Saint-Saëns.

I concerti hanno il costo simbolico di 1 €. Persone in situazioni di difficoltà economica, tuttavia, potranno aderire all’iniziativa “biglietto solidale” e fare richiesta all’Associazione per ottenere ingressi offerti.

Tutte le iniziative dell’Associazione Le 7 Note rientrano nel progetto RiCreando Oltre Il Suono, che tra i suoi obiettivi principali ha la diffusione della musica come strumento di inclusione sociale e la valorizzazione dell’area del Parco del Pionta.

Il DUO PROVENZANI – BARBINI si è costituito nel 1994 sotto la guida del M° Franco Rossi ed è oggi considerato uno dei gruppi da camera più interessanti nel panorama italiano. Il duo ha sempre ottenuto ottimi consensi sia di pubblico che di critica: “….uniti in duo molto affiatato ed equilibrato hanno riscosso un formidabile successo…l’ampia cavata, la solidità tecnica, l’intensa interpretazione del giovane violoncellista sempre coadiuvato in maniera esemplare dalla pianista hanno concorso ad entusiasmare il pubblico…” (Musica e scuola, Giugno 1995); “…davvero notevole l’intesa con l’ottima pianista …questo duo possiede doti espressive non comuni ed una varietà di suoni che si adatta assai bene tanto all’eloquio dolce quanto allo scatto imperioso …” (Il giornale di Brescia, 5 luglio 1995); “…un ottimo concerto di autentica musica da camera…il duo dimostra di saper cogliere appieno la logica del discorso musicale…la pianista si distingueva subito come camerista scrupolosa e soprattutto molto musicale…la sicurezza dell’esecuzione, la vividezza dei contrasti erano tali da rendere davvero avvincente questo concerto…” (Il giornale di Brescia, 21/2/1998).

Il duo ha ottenuto il secondo premio al Concorso Internazionale “Città di Caltanissetta” (1995) e nello stesso anno è risultato vincitore del Concorso ARAM  di Roma che gli ha permesso di effettuare importanti tournée all’estero. Nel dicembre del 1995 ha vinto il secondo premio (primo non assegnato) al XIX Concorso Cilea di Palmi ottenendo inoltre il premio speciale della giuria per l’esecuzione della Sonata di Beethoven. Nel 1997 il duo ha ottenuto il secondo premio con premio speciale come miglior duo italiano al Concorso “Città di Corsico” ed il terzo Premio con premio speciale quale miglior duo italiano al prestigioso concorso “Premio Trio di Trieste”. Nel 1998 il duo ha vinto il primo premio al XXII Concorso Cilea di Palmi ottenendo anche l’ambita menzione d’onore. Nel 1999 il duo è risultato vincitore del II Concorso Città di Castelfranco Veneto edizione per duo violoncello e pianoforte ottenendo oltre all’ambito primo premio, il premio speciale per l’interpretazione della Sonata di Brahms, la realizzazione di un CD e l’inserimento in dodici importanti stagioni concertistiche italiane. Il duo ha effettuato numerose registrazioni radiofoniche per la RAI (Scatola Sonora e Radio Tre Suite). Ha seguito corsi con Maestri quali Mario Brunello, Dario de rosa, Mischa Maisky, Anner Bijlsma, Alexander Lonquich, Yo-Yo Ma, Maureen Jones (Fondazione Romanini di Brescia, Scuola di Musica di Fiesole, Accademia Chigiana di Siena, Scuola di Musica di Sesto Fiorentino) ottenendo sempre particolari consensi, borse di studio e riconoscomenti. Il duo ha suonato per importanti stagioni concertistiche ed ha effettuato tournèes all’estero (Amici della musica di Firenze, Mestre, Padova, Verona, Bologna Festival, Agimus nazionali, Cidim di Roma, Ravenna Festival, Teatro della Fenice, C.C. Bellunese, MusikHalle di Amburgo, Accademia Chopin di Varsavia, Conservatorio di Lisbona, AsoloMusica, Rathaus di Lubecca,ecc.).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here