Si concludono i campi estivi nel comune di Poppi

0

Si è conclusa con soddisfazione da parte dell’amministrazione comunale l’esperienza dei campi estivi organizzati nel comune di Poppi, che hanno visto grande partecipazione anche da parte di bambini non residenti che hanno scelto un’offerta educativa di qualità, con attività di carattere ludico ed esplorativo, diversificate in base all’età di ogni bambino, escursioni e laboratori su tematiche ambientali e naturalistiche con l’obiettivo di rendere consapevoli i partecipanti della ricchezza che il territorio del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi offre.
 
Sono stati due i progetti proposti alle famiglie: LA TORRICELLA: LUPO, LUPO DOVE SEI? organizzato dalla società Cooperativa Progetto 5 ed E-STATE IN FORESTA organizzato dalla Società cooperativa OROS a.r.l.
 
I Centri estivi “LA TORRICELLA: LUPO, LUPO DOVE SEI?” erano rivolti alle bambine e ai bambini che hanno frequentano la scuola dell’infanzia, dai 3 ai 6 anni, e si sono svolti dal 4 al 29 Luglio per un totale di 4 settimane. I Centri Estivi “E-STATE IN FORESTA!” invece hanno riguardato bambini/e di età compresa 3-12 anni e si sono svolti presso la Scuola G. Senni di Badia Prataglia dal 4 al 29 Luglio.

“Il servizio dei centri estivi rappresenta una proposta per dare un supporto adeguato alle famiglie durante il periodo di chiusura estivo delle scuole, e un’opportunità per i bambini di continuare a crescere, apprendere e stare insieme in una dimensione ludica e ricca di esperienze – ha commentato l’assessore alla scuola nel comune di Poppi Giovanna Tizzi – siamo molto soddisfatti della partecipazione e dell’entusiasmo con cui si sono svolti i nostri centri estivi, abbiamo puntato su attività all’aperto legate all’ambiente, alla natura e al Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, in modo da far crescere l’interesse e l’attaccamento dei ragazzi verso il nostro bellissimo territorio”.

Anche quest’anno la Cooperava Progetto5, si è occupata dei Centri Estivi che si sono svolti presso la scuola dell’infanzia La Torricella – ha dichiarato per Cooperativa Progetto 5 Roberta Peruzzi – i bambini che hanno frequentato sono stati in media 22 alla settimana, in aumento rispetto agli anni passati e sono stati occupati in laboratori tematici. Durante la seconda settimana di luglio, attraverso libri, racconti e attività varie, è stato fatto conoscere il lupo e alla fine della settimana i bambini hanno partecipato ad un’uscita presso il percorso faunistico di Tega a Moggiona. Tutta l’esperienza è stata accolta positivamente sia dalle famiglie che dai bambini”.

 “E-state in Foresta” é il tema dei centri estivi di Badia Prataglia – ha spiegato per Cooperativa Oros Francesca Tosi – la foresta che ci accoglie ogni anno è lei la protagonista delle attività che i bambini dai 3 ai 13 anni hanno svolto nelle 4 settimane di questo Luglio caldissimo. Sono gli alberi e tutti gli esseri viventi che vivono in essa a catturare l’attenzione dei bambini e ragazzi che hanno partecipato ai centri estivi. Le case sotto i grandi alberi, la lettura di racconti, gare a squadre e tante passeggiate hanno reso unica quest’esperienza che ci ha permesso di crescere insieme”.