Si accende il Natale a San Giovanni con un fine settimana ricco di eventi

0

Si accende il Natale a San Giovanni con un fine settimana ricco di eventi

Dal tradizionale concerto di Natale di questa sera al Gospel for Christmas di domenica passando dagli incontri di storia dell’arte, presentazioni di libri, spettacoli teatrali e intrattenimento itinerante. In centro i mercatini natalizi, la casa di Babbo Natale e l’iniziativa “Regalo sospeso”

Un fine settimana ricco di eventi e iniziative nella città del Marzocco aspettando, in compagnia, il 25 dicembre. L’atmosfera del Natale esalta le bellezze di San Giovanni e i tanti appuntamenti in programma accompagnano i cittadini a gustarsi le feste più dolci e attese dell’anno attirando turisti e visitatori.

Questo pomeriggio, venerdì 16 dicembre, alle 17 al salone del circolo Acli i Ragazzi di Arnolfo proporranno “Natale in musica”, la tradizionale esibizione natalizia di uno dei gruppi più amati del territorio.
Alle 21,15 sarà il Concerto Comunale di San Giovanni Valdarno a salire sul palco del cinema teatro Masaccio per offrire alla cittadinanza l’atteso concerto di Natale. “Note per la pace” il titolo per l’appuntamento 2022 che, quest’anno, raggiunge la sua 55esima edizione.

Sabato 17 dalle 9 alle 19 in centro storico sarà allestito il Mercatino di Natale del Calcit Valdarno. Nei due pomeriggi del fine settimana per i più piccoli sarà aperta la Casina di Babbo Natale in corso Italia 178 a cura del Progetto Cittadini attivi e del Tavolo della partecipazione. Per il terzo anno consecutivo si rinnova inoltre l’iniziativa del “Regalo sospeso”: per tutto il periodo di avvento sarà possibile infatti acquistare, negli esercizi commerciali aderenti, un regalo in più da lasciare impacchettato in negozio. Tutti i regali saranno poi raccolti dai volontari e convogliati in Corso Italia alla Casina di Babbo Natale per assicurare un dono ai bambini delle famiglie in difficoltà.

Sabato alle 17 a Palomar, la Casa della Cultura, si terrà il quarto e ultimo incontro dell’anno del ciclo “Pro e Contro. Frammenti di storia dell’arte dall’Ottocento al Novecento”, tenuto dal pittore e saggista Marco Fidolini che avrà come tema l’ “Impegno civile e politico. Da Goya al primo Novecento”. Gli appuntamenti stanno raccogliendo grande consenso e nel 2023 sono già previsti altri 4 incontri a partire dall’11 febbraio.

Alle 17,30 alla Pieve di San Giovanni Battista in piazza Cavour verrà presentato il libro “La scuola della creatività: la scuola dell’infanzia Rosai-Caiani-Polverini dal 1973 al 1982. I documenti conservati e i racconti di chi l’ha vissuta” a cura di Marina Macchio (Multimage editore). Oltre all’autrice, presente in sala per raccontare il volume, interverranno il sindaco di San Giovanni Valentina Vadi, Nedo Migliorini ex dirigente scolastico, Oliver Turquet, editore Multimage e Paolo Nicchi ex assessore alla scuola del comune di Arezzo. Coordinerà la serata Franco Sabatini, ex dirigente scolastico e parteciperanno anche insegnanti, bambine, bambini e genitori di allora.

La giornata si chiuderà con una serata di teatro e solidarietà. Alle 21 al teatro cinema Masaccio la Compagnia teatrale Guelfi e Ghibellini metterà in scena lo spettacolo “L’acqua cheta” di Augusto Novelli. Si tratta, forse, della più famosa commedia vernacolare fiorentina. L’evento, organizzato dal Rotary club Valdarno e dal Rotary club Firenze est, in collaborazione con l’associazione Paro Paro e con il patrocinio del Rotary Distretto 2071 e del Comune di San Giovanni Valdarno, servirà per raccogliere i soldi da destinare all’associazione Unici Ets che sostiene la ricerca dedicata alla cura delle malattie genetiche rare.

Domenica 18 dicembre il Mercatino delle idee della Pro Loco e il Mercatino di Natale della Caritas Valdarno, arricchiranno le vie del centro storico.

Nel pomeriggio torna il “Xmas shopping & spettacoli” organizzato dal Centro commerciale naturale in corso Italia: circensi, giocolieri e artisti di strada proporranno spettacoli per grandi e piccini.

Alle 17,30 alla Pieve di San Giovanni Battista in piazza Cavour grande attesa per il concerto gospel del Saint Mary Gospel Choir di San Giovanni Valdarno “Gospel for Christmas XIV” che ad ogni esibizione riesce a coinvolgere il pubblico in un clima di festa e allegria. Come ultima canzone della serata sarà proposta, in anteprima dal vivo, la colonna sonora degli auguri 2022 che la Pro Loco di San Giovanni dedicata a tutto il Valdarno. Quest’anno con un cantante d’eccezione, l’artista Walter Sterbini, terzo classificato al programma Rai The Voice senior.

Il video degli auguri, realizzato da Andrea Giannoni in collaborazione con Mario Lanini che ha effettuato le riprese, sarà pubblicato domenica mattina alle 11 nella pagina Facebook della Pro Loco di San Giovanni Valdarno e condiviso in quella del comune.

Ben cinque, inoltre, le mostre in svolgimento nel periodo natalizio a San Giovanni: oltre a “Masaccio e Beato Angelico. Dialogo sulla verità nella pittura” che fa parte del progetto Terre degli Uffizi de Le Gallerie degli Uffizi e Fondazione CR Firenze, all’interno dei rispettivi progetti Uffizi Diffusi e Piccoli Grandi Musei, appuntamento da non perdere a Casa Masaccio con “Pupille”; c’è poi l’esposizione di artigianato artistico “I mestieri dell’Arte tra Tevere e Arno”, promossa da Confartigianato e da CNA Arezzo, in collaborazione con la Pro Loco, il Comune, l’Associazione Nazionale Carabinieri di San Giovanni e l’Associazione Nazionale Bersaglieri – Sez. “Piero Sansoni” di San Giovanni Valdarno. Infine la mostra di presepi ispirata a “Canto di Natale” di Charles Dickens a cura dell’Associazione culturale “Natale nel mondo”, che si sta facendo apprezzare da diversi anni in tutto il territorio nazionale per le sue esposizioni di presepi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here