Settimana mondiale del glaucoma 2022. Le iniziative dal 6 al 12 marzo – Stretta alleanza tra azienda sanitaria e associazioni per la prevenzione e la difesa della vista

0

Settimana mondiale del glaucoma 2022. Le iniziative dal 6 al 12 marzo
Stretta alleanza tra azienda sanitaria e associazioni per la prevenzione e la difesa della vista

Presentata questa mattina all’auditorium Pieraccini dell’Ospedale San Donato la “Settimana Mondiale del Glaucoma”, che quest’anno si svolgerà tra il 6 ed il 12 marzo.
Evento annuale di IAPB Italia Onlus in collaborazione con l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti che vede coinvolta tutta la Asl Toscana sud est. Presenti il direttore generale della ASL Antonio D’Urso, il Direttore del reparto Oculistica del San Donato Andrea Romani, Gianlorenzo Casini presidente della IAPB di Arezzo e Franco Pagliucoli presidente U.I.C.I. Arezzo.
Il programma di iniziative che si snoderà nella prossima settimana coinvolge tutti i presidi ospedalieri e ambulatoriali dell’intera ASL Toscana sud est.

“La collaborazione tra l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Arezzo e Asl Toscana Sudest, dichiara il Direttore Generale della Asl Antonio D’Urso, rappresenta, da oltre venti anni, il binario prioritario sul quale possono correre le iniziative di prevenzione e di attenzione alle esigenze della cittadinanza in riferimento ad una patologia così generalista.  Queste ricorrenze sono strategiche per rafforzare la rete fondamentale della prevenzione in questo caso per la vista.
La Settimana Mondiale sarà l’occasione per richiamare l’attenzione sull’importanza del bene prezioso della vista e sulla necessità di tutelarlo e prendersene cura in ogni fase della vita.
Anche quest’anno, conclude il direttore D’Urso, la forte collaborazione tra la nostra sede territoriale della UICI e la ASL Toscana sud est, consente di informare la cittadinanza sull’importanza della prevenzione.  Lo scopo primario è la sensibilizzazione della cittadinanza.”

“Questa iniziativa, dichiara Gianlorenzo Casini, Presidente Provinciale della IAPB di Arezzo, rafforza le collaborazioni che caratterizzano i nostri interventi nel settore della prevenzione, e ci consentono di delineare un approccio di sensibilizzazione particolarmente sentito e variegato, in un territorio come quello aretino che da sempre è abituato a manifestazioni che promuovano la prevenzione.”

“Le attività di divulgazione in quest’ottica costituiscono uno dei motivi fondamentali di impegno e presenza collaborativa con l’azienda sanitaria. Il glaucoma è conosciuto anche come ladro silenzioso della vista, aggiunge Franco Pagliucoli, presidente dell’U.I.C.I. di Arezzo, proprio perché questa patologia insorge e progredisce a lungo senza che la persona avverta alcun disturbo e quando ci si accorge di avere il glaucoma, il danno al nervo ottico è ormai molto avanzato. Per questo risulta fondamentale una diagnosi precoce, che si può avere solamente tramite visite oculistiche approfondite”.

“Faremo la nostra parte, dichiara il direttore di Oculistica dell’Ospedale San Donato dott. Andrea Romani.
I nostri specialisti saranno a disposizione tutta la settimana per visite gratuite e consulenze.
Per curare questa patologia è fondamentale la prevenzione. La diagnosi o il sospetto diagnostico si basano sempre su una valutazione clinica diretta da parte dell’oculista per cui è molto importante che tutti i cittadini con età superiore ai 40 anni, se hanno dubbi o problemi si facciano avanti. In Italia il Glaucoma colpisce circa  1 milione e 200mila persone e molti di loro non sanno di averlo. Per questo è importante che periodicamente le persone facciano le visite di controllo.”