Sansepolcro accoglie il nuovo Vescovo di Arezzo

0

Un caloroso abbraccio. E’ quello che la comunità di Sansepolcro e dell’intera Valtiberina hanno tributato martedì scorso a S.E. Andrea Migliavacca, nuovo vescovo della diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro, nella giornata dedicata alla ricorrenza in onore del patrono del Borgo San Giovanni Evangelista. Un autentico bagno di folla per il presule che da pochi giorni è stato nominato pastore del territorio aretino. Dapprima al Sacro Cuore, dove è stato accolto da tanti bambini e dagli scout dell’oratorio “Monsignor Pompeo Ghezzi”. Poi, in corteo scortato dai suoni della banda musicale della Filarmonica dei Perseveranti, monsignor Andrea Migliavacca ha raggiunto piazza Garibaldi. Qui il cordiale e partecipatissimo incontro con le istituzioni del territorio. Con in testa il sindaco di Sansepolcro Fabrizio Innocenti, i sindaci dei sette comuni della vallata, il Presidente della Provincia Alessandro Polcri, il vicepresidente del Consiglio Regionale della Toscana Marco Casucci, i rappresentanti delle Forze dell’Ordine.

Nella scalinata del Museo Civico, il sindaco Innocenti ha ricordato l’importante storia della Diocesi a queste latitudini, augurando al nuovo Vescovo un proficuo lavoro a beneficio del territorio bagnato dal Tevere e offrendo la massima collaborazione delle istituzioni. Il suggestivo e molto apprezzato omaggio di Sbandieratori e Balestrieri poi il trasferimento nella vicina Cattedrale, gremita al massimo della capienza, dove è stata celebrata la Santa Messa. Dopo un momento conviviale, in serata il Concerto di Natale in Duomo del Coro Città di Piero, a suggellare una giornata di intensa condivisione con il nuovo Vescovo. “Sono rimasto piacevolmente colpito dalla vostra accoglienza” ha detto S.E. Andrea Migliavacca nel suo indirizzo di saluto “e dal patrimonio umano e associazionistico che è proprio della vostra comunità. Vi abbraccio tutti e tornerò presto perché incontrarvi di nuovo sarà un piacere reciproco da consolidare”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here