San Giovanni Valdarno si tinge di solidarietà sotto le feste di Natale con il “Regalo Sospeso”

0

Per il terzo anno consecutivo San Giovanni Valdarno si tinge di solidarietà sotto le feste di Natale.
Il 3 dicembre è partita, con grandissima soddisfazione dell’associazione Progetto Cittadini Attivi APS organizzatrice dell’evento, la nuova edizione del Regalo Sospeso.
In contemporanea con l’accensione dell’albero di Natale, i volontari si sono ritrovati in Piazza Cavour per inaugurare ufficialmente l’edizione 2022 del progetto che da alcuni anni li vede contribuire ad assicurare un regalo ai bambini delle famiglie in difficoltà, facendo da tramite con la generosità dei concittadini
sangiovannesi.
Da questo weekend e per tutto il periodo di avvento sarà possibile infatti acquistare, negli esercizi commerciali aderenti, un regalo in più da lasciare impacchettato in negozio. Tutti i regali saranno poi raccolti dai volontari e convogliati in Corso Italia alla “Casina di Babbo Natale”, novità del Natale sangiovannese curata delle associazioni facenti parte del Tavolo della Partecipazione con un favoloso lavoro di squadra. Oltre all’acquisto presso i negozianti aderenti, è possibile dare il proprio contributo anche attraverso la raccolta fondi on line su www.eppela.com/RegaloSospeso2022 oppure con bonifico bancario sul conto dell’associazione Progetto Cittadini Attivi APS, IBAN IT73K0881171600000000033400 con causale: regalo
sospeso 2022.
Nei giorni prima di Natale, in collaborazione con i servizi sociali del Comune di San Giovanni Valdarno, avverrà la distribuzione dei regali alle famiglie. “Anche se la pandemia sembra lasciata alle spalle, siamo in un periodo socio/economico ancora complesso e purtroppo ancora più famiglie rispetto agli anni precedenti avranno difficoltà a passare un Natale sereno. Speriamo con la nostra iniziativa di portare sul volto di tanti bambini quel sorriso e quella spensieratezza che abbiamo visto negli scorsi anni. L’obiettivo del progetto è contribuire in piccola parte a quella magia che rende il Natale un giorno diverso e migliore degli altri. Non abbiamo dubbi che gli abitanti di San Giovanni dimostreranno ancora il grande cuore che li contraddistingue, come già successo nelle edizioni passate. Chi può, come può, per condividere e moltiplicare la gioia delle feste.” Commenta Giudi Giachi dell’associazione Progetto Cittadini Attivi APS. “Non vediamo l’ora di dedicarci ancora una volta alla riuscita di questa iniziativa e ne approfittiamo per augurare a tutti voi un felice periodo natalizio!” Negli orari e nei giorni di apertura della Casina di Babbo Natale (8, 10, 11, 17, 18 e 23 dicembre dalle 16:30 alle 19:30 e il 24, vigilia di Natale, dalle 10:00 alle 12:30 e dalle 16:30 alle 19:30) sarà possibile per i cittadini inoltre consegnare il regalo acquistato nei negozi aderenti, direttamente a Babbo Natale, aggiungendolo così in prima persona agli altri già raccolti.
I regali che dovessero avanzare al termine della distribuzione, saranno consegnati alla Fraternità della Visitazione di Castelfranco Piandiscò che gestisce una casa famiglia per giovani madri, per i bambini presenti in struttura nel periodo natalizio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here