Quattro anni fa la tragedia all’Archivio di Stato di Arezzo. Il ricordo del Capogruppo del Pd in Consiglio Regionale

0

Quattro anni fa la tragedia all’Archivio di Stato di Arezzo. Il ricordo del Capogruppo del Pd in Consiglio Regionale

Quattro anni fa la tragedia all’Archivio di Stato di Arezzo che ha causato la morte di Filippo Bagni e Piero Bruni intossicati dal gas argon fuoriuscito dall’impianto antincendio. I due colleghi si erano attivati vedendo la spia dell’impianto accesa, ma la saturazione del gas presente nel locale tecnico è stata per loro letale. Un evento drammatico che sconvolse l’intero Paese, inaccettabile come tutte le morti sul lavoro.

Oggi ad Arezzo si terrà una cerimonia di commemorazione di questo tragico evento sul quale è in corso un processo che andrà ad accertare quanto accaduto e le responsabilità.

“Il tema della sicurezza sul lavoro deve essere una priorità dell’agenda politica di tutti coloro che operano nelle istituzioni, perché il lavoro è un bene fondamentale, che rappresenta il contributo individuale alla comunità, alla propria famiglia, uno strumento di emancipazione e realizzazione della persona e dei diritti sociali”, commenta il capogruppo del Partito Democratico in Consiglio Regionale. “Perché questo sia realizzato è necessario che sia garantita la sicurezza sul lavoro attraverso norme trasparenti, la costruzione della cultura della sicurezza e il fermo controllo del rispetto delle regole. Il nostro impegno deve essere quello di non abbassare mai la guardia sulla sicurezza, che è un diritto fondamentale per chi lavora”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here