Quartini a Renzi: “ Su Peretola e sul reddito di cittadinanza mente sapendo di mentire”

0
Quartini a Renzi: “ Su Peretola e sul reddito di cittadinanza mente sapendo di mentire”.

“Su Peretola e sul reddito di cittadinanza Renzi mente, sapendo di mentire, gettando fango su chi non la pensa come lui. Crede ancora di essere a una conferenza organizzata da uno sceicco in un paese che calpesta i diritti umani e dove non c’è libertà di informazione ma per fortuna siamo in Italia e le persone hanno la possibilità di farsi un’opinione in modo democratico”: Andrea Quartini, candidato del Movimento5Stelle alle prossime elezioni politiche, ribatte all’esponente di Italia Viva che nel corso di una iniziativa in Toscana ha attaccato pesantemente la formazione guidata da Giuseppe Conte.

“Quella di Renzi è la solita demagogia: la soluzione migliore per far crescere Peretola e anche il Galilei è un collegamento ferroviario veloce tra Pisa e Firenze. Una infrastruttura di cui beneficerebbero coloro che viaggiano in aereo ma anche migliaia di pendolari. Dire che chi si oppone all’ampliamento dello scalo fiorentino ne vuole la chiusura è semplicemente una menzogna” spiega Quartini, ricordando che mentre il centro sinistra litiga sul futuro dello scalo, il Movimento5Stelle è l’unica forza politica che da sempre si esprime con una proposta chiara e coerente per uno sviluppo “sostenibile” dei due aeroporti toscani.

“Sul reddito di cittadinanza Renzi fa ancora peggio – prosegue il candidato 5 stelle – perché oltre a mentire, diffama Conte e il Movimento. Ormai tutti sanno che i 2/3 dei beneficiari della misura sono persone non idonee al lavoro: minori, anziani o disabili ai quali nemmeno l’esponente di Italia Viva può trovare un’occupazione semplicemente perché non hanno i requisiti per averla. Sono persone in condizioni di fragilità economica per le quali il rdc rappresenta uno strumento fondamentale di giustizia sociale. Concetti e valori difficili da tener presenti – conclude Quartini – per chi riceve lauti compensi per spostarsi su jet privati tra palazzi principeschi”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here