Pubblicato il bando per la graduatoria di alloggi di edilizia residenziale pubblica

0

Isee, disagio sociale, presenza continuativa nel territorio tra i criteri determinanti

Pubblicato il bando di concorso per formare la graduatoria degli aspiranti assegnatari degli alloggi di edilizia residenziale pubblica che si rendono periodicamente disponibili. Il bando ha carattere generale e non integrativo, dunque anche chi ha partecipato al precedente, se interessato all’assegnazione, dovrà rinnovare l’istanza.

Sono sessanta i giorni di tempo per poterla inoltrare (entro venerdì 18 novembre). La modalità prevista è esclusivamente quella online accedendo al sito istituzionale del Comune di Arezzo. È necessario avere le credenziali fornite dallo Spid o dalla Carta d’identità elettronica o dalla Carta nazionale dei servizi. Solo con queste sarà possibile fruire anche di un eventuale aiuto alla compilazione che il Comune ha predisposto tramite lo Sportello integrazione previo appuntamento. Ulteriore canale di comunicazione per avere risposte e chiarimenti è il servizio Unico online e la relativa messaggistica WhatsApp al numero 3427777361.

Requisito propedeutico è la residenza anagrafica nel Comune o il possesso di un lavoro stabile. Dopo di che è richiesta la mancanza di carichi penali e l’assenza di titolarità di specifici diritti di proprietà, usufrutto, uso e abitazione.

Gli elementi determinanti, ai fini della compilazione della futura graduatoria, ruotano poi attorno a tre cardini: il primo è l’Isee che non potrà superare i 16.500 euro. Il secondo sono le condizioni di disagio sociale che vive il nucleo familiare richiedente, come la presenza di un disabile e di barriere architettoniche nella dimora abituale. Il terzo è la presenza continuativa nel territorio aretino, con punteggi a crescere a seconda di quanti siano effettivamente gli anni, partendo da 3 e arrivando a 20. Tutte le informazioni, con il link per accedere alla procedura, sono su https://www.comune.arezzo.it/notizie/pubblicazione-del-bando-formazione-della-graduatoria-lassegnazione-alloggi-edilizia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here