Proseguono i concerti dell’Associazione Le 7 Note presso la CaMu

0
trio Ad Libitum di A.Baglioni

Sabato 18 febbraio, ore 17.30, proseguono i concerti dell’Associazione Le 7 Note presso la CaMu – Casa della Musica di Arezzo (Palazzo di Fraternita dei Laici, Piazza Grande) con tre giovani virtuosi con la vocazione per la musica da camera, il Trio ad Libitum, formato da  Damiano Isola al violino, Martino Tazzari al violoncello e Ruggiero Fiorella al pianoforte.

Il Trio eseguirà il Trio in Sol Maggiore Hob. XV “Gipsy Trio” di F.J. Haydn e il Trio Nr. 1 in Re Minore Op. 32 di A. S. Arenskij.

I tre musicisti fanno parte dei vincitori di Attraverso i Suoni (progetto per la valorizzazione dei talenti toscani under 30 promosso da A.Gi.Mus. e Fondazione CR Firenze, di cui Le 7 Note è partner territoriale ad Arezzo). I vincitori beneficiano di un contratto di un anno che offre loro numerosi concerti, tra cui quello di sabato, ma anche la possibilità di ottenere aiuti utili alla costruzione delle loro carriere, come la possibilità di realizzare un book fotografico professionale, masterclasses e un percorso di formazione per migliorare le abilità di comunicazione e auto-imprenditorialità.

La Stagione “I concerti da camera alla CaMu” è realizzata con il sostegno di Fondazione CR Firenze e Ministero della Cultura e con la collaborazione di Comune di Arezzo, Fraternita dei Laici, Fondazione Guido d’Arezzo, AIAM.

I concerti hanno il costo simbolico di 1 €. Persone in situazioni di difficoltà economica, tuttavia, potranno aderire all’iniziativa “biglietto solidale” e fare richiesta all’Associazione per ottenere ingressi offerti.

Il Trio Ad Libitum si è formato all’interno del Conservatorio “Luigi Cherubini” di Firenze nel novembre 2017. Sono i vincitori di numerosi Primi premi assoluti in diversi Concorsi, tra i quali “Giulio Rospigliosi”, “Ciro Pinsuti”, “Esperia”, “Piove di Sacco”. Nel settembre 2021 vincono il Premio nazionale delle Arti organizzato dal MIUR presso il Conservatorio di Padova. Ognuno dei componenti, nonostante la giovane età, ha al suo attivo esperienza concertistica di rilievo sia come solista che in ambito cameristico. In particolare, hanno partecipato a numerose Masterclasses tra cui quelle di Sergey Girshenko, Giovanni Gnocchi, Pavel Gililov. Il Trio ha suonato per importanti istituzioni e in luoghi prestigiosi, tra cui Palazzo Pitti a Firenze, la Sala dei Giganti di Padova, rappresentando il Conservatorio in più occasioni e nel 2020 è stato scelto per un concerto da tenersi al Conservatorio di Torino. Ha partecipato al corso di Musica da camera del Virtuoso Belcanto festival 2021 a Lucca. Nel 2022 sono risultati fra i 12 vincitori del progetto Attraverso I Suoni – A.Gi.Mus Sistema Futuro. Sono attualmente iscritti ad un corso di perfezionamento con il Trio Gaspard, Alexander Lonquich, Bruno Canino ed Erich Höbarth.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here