Presentata oggi la settima edizione di “Arezzo città del Natale”

0

Presentata oggi, martedì 15 novembre, presso il Media Center Sassoli di palazzo del Pegaso a Firenze, la settima edizione di “Arezzo città del Natale” con il presidente e vicepresidente dell’Assemblea toscana Antonio Mazzeo ed il vicepresidente del Consiglio regionale Marco Casucci. Erano inoltre presenti Monica Manneschi, assessore all’innovazione tecnologica, semplificazione burocratica e politiche della casa del Comune di Arezzo; Alessio Alterini, consigliere delegato della Fondazione Arezzo Intour e Liala Basagni, membro Team Eventi Confcommercio Firenze-Arezzo.

Dal 19 novembre 2022 all’8 gennaio 2023, ogni fine settimana torna nel centro storico della città toscana “Arezzo città del Natale”: il calendario di eventi voluto dalla Fondazione Arezzo Intour e realizzato con il Comune di Arezzo.

Il “Prato” grande area verde che domina la città, sarà il “Parco delle Meraviglie”, con tanti appuntamenti a tema, mercatini tipici, il planetario e l’attesissima ruota panoramica.

Tra le novità assolute a rendere ancora più magica e piacevole la visita arriverà nel punto più alto del Prato all’interno dell’antica fortezza medicea la “Fortezza delle Meraviglie” a cura della Fondazione Guido d’Arezzo dove verrà allestito un vero e proprio villaggio degli Elfi.

In questo luogo magico sarà possibile visitare il bosco incantato, il laboratorio dei doni, il trono con la Regina del Ghiaccio, il villaggio Lemax animato, la mongolfiera degli Elfi e tante altre sorprese.

I mercatini del Natale in piazza Grande ad Arezzo

In piazza Grande si rinnova l’appuntamento con i Mercatini di Natale organizzati da Confcommercio Arezzo e si respirano le atmosfere uniche del Villaggio Tirolese, il più grande in Italia fuori dai confini del Tirolo (fino al 26 dicembre – www.mercatininatalearezzo.it): oltre 36 piccole baite di legno, ricolme di prodotti gastronomici e artigianali tipici provenienti da tutta Europa. E poi il Christmas GardenAr, la casa delle castagne e il Big Lights Show, lo spettacolo di luci e colori sulle facciate dei palazzi antichi.

Mentre per la gioia dei più piccoli tornerà anche la Casa di Babbo Natale nel Palazzo di Fraternita : un percorso incantato tra giochi, laboratori e animazioni che quest’anno si apre anche ad un progetto di educazione alla lettura con la collaborazione della Biblioteca di Arezzo.

I bimbi riceveranno una busta di gadget natalizi in omaggio e addentrandosi nelle varie stanze potranno scoprire il palazzo di neve parlante, l’area Polo Nord con orsi e pinguini polari, la slitta magica, il Santa Claus più illuminato del mondo, i ritrattisti e i truccabimbi.

La libreria di Babbo Natale con lo scambio dei libri: chi entrerà portando un libro potrà riceverne un altro in regalo. Infine, nella sala del trono, potranno incontrare Babbo Natale in carne e ossa e scattare una foto con lui.

Sempre piazza Grande, sabato 31 dicembre e domenica 1 gennaio, sarà teatro per la tradizionale Fiera Antiquaria, momento imperdibile per appassionati di rarità antiche e vintage.

Fino al 26 dicembre in piazza San Francesco, la Galleria di Arte Contemporanea accoglie Brick House Art: tre piani di opere d’arte e monumenti (dalla Fontana di Trevi alla Torre di Pisa e la veneziana piazza San Marco) riprodotti usando 2 milioni degli amati mattoncini. In più, laboratori creativi per adulti e bambini e la mostra di 40 ritratti celebri realizzati da Stefano Bolcato con i Lego.

Presepi originali saranno allestiti nelle chiese di Arezzo mentre piazza San Jacopo e piazza Risorgimento ospiteranno un mercatino tradizionale caratterizzato da piccole casette in legno che offriranno l’atmosfera tipica del villaggio natalizio.

Il Chiostro della Biblioteca fino al 24 dicembre diventa il “Chiostro delle meraviglie” e propone l’eccellenza dell’artigianato locale: si comincia con “Gioiello in vetrina” realizzato da Confcommercio Arezzo, si prosegue per tre weekend con “Gli artigiani del Natale” iniziativa promossa dalla Confartigianato Imprese Arezzo.

Infine saranno tantissimi gli eventi speciali, gli spettacoli, gli eventi e le iniziative collaterali dedicati al tema della “meraviglia” che regaleranno atmosfere uniche e imperdibili fondendosi con il patrimonio artistico e culturale che la città offre.

In ogni angolo della città si alterneranno artisti di strada, madonnari, giocolieri, acrobati, narrastorie, musicisti, cantanti, mimi, burattinai che animeranno i giorni di festa.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here