Prendono il via giovedì 5 gennaio i saldi invernali di fine stagione

0
Valeria Alvisi

SALDI INVERNALI: SI PARTE GIOVEDÌ 5 GENNAIO
Alvisi (Confesercenti): “Prevista una spesa media dei consumatori tra 130 e 160 euro. Vivo l’interesse tra i consumatori di acquistare il capo desiderato a prezzo scontato”.

Prendono il via giovedì 5 gennaio i saldi invernali di fine stagione. L’associazione di categoria di via Fiorentina stima una spesa media pro capite tra i 130 e i 160 euro. È la direttrice di Confesercenti Valeria Alvisi ad annunciare l’avvio dei saldi che proseguiranno fino al 5 marzo. A beneficiare della maratona dello shopping a prezzo scontato sarà principalmente il settore dell’abbigliamento, delle calzature e degli accessori. I commercianti attendono importanti flussi di clienti, e l’auspicio è che ad Arezzo l’avvio della maratona dei saldi invernali possa essere influenzata positivamente anche dall’ultimo weekend della Città del Natale e quindi da un maggior afflusso di visitatori. L’attesa nei negozi è quella di dare una scossa ai registratori di cassa e veder risalire le vendite dopo un periodo altalenante. “L’analisi del primo periodo di vendite che va dall’inizio della stagione autunno/inverno ad oggi” commenta Valeria Alvisi “registra andamenti altalenanti. Dopo un buon inizio durante il mese di settembre, c’è stata una frenata ad ottobre e fino metà novembre a causa anche del clima mite del periodo autunnale cui si si è aggiunta la preoccupazione delle famiglie e delle imprese per il rincaro delle bollette. È invece andata meglio a dicembre soprattutto durante gli acquisti natalizi per i quali c’è chi registra anche un ritorno degli incassi simili a quelli registrati pre pandemia”. Se l’arrivo delle temperature più rigide, previsto già dalle prossime ore, potrà dare una spinta all’acquisto di capi di abbigliamento come cappotti, maglioni, sciarpe, guanti e accessori ecco che resta il clima di incertezza economica come causa principale che può rallentare la corsa allo shopping ma resta comunque, da parte degli addetti, l’aspettativa di proseguire il trend positivo di dicembre.
“I saldi di fine stagione” aggiunge Alvisi “restano il periodo dell’anno durante il quale sono vive le aspettative dei commercianti che sperano di concludere nel migliore dei modi la stagione. Da parte del consumatore il desiderio di fare shopping è comunque di grande interesse e i saldi rappresentano il momento giusto per fare acquisti anche di capi importanti per i quali si è rimandato l’appuntamento proprio in attesa di accaparrarseli ad un prezzo scontato”.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here