Pmi: Generali, in Toscana sette aziende ‘welfare champion’

0

Barone Ricasoli Spa (provincia di Siena), Bracaloni Massimo e Puddu Valeria Srl (Livorno), Mely’s Maglieria (Arezzo), Paolo Trilli, Iascone, Merelli, Papini & C. Studio Aversano Piermassimo (Pistoia), Studio Vannucchi e Associati (Prato), Vianova Spa (Lucca) sono le sette Pmi ‘welfare champion’ in Toscana individuate dal Welfare Index Pmi di Generali, che in regione ha analizzato le 421 piccole e medie imprese che hanno partecipato alla settima edizione dell’iniziativa.

Più in generale, si legge in una nota, in Toscana il 22,7% delle Pmi ha raggiunto un livello alto o molto alto di welfare aziendale, non distante dalla media nazionale (24,7%). Le imprese con un livello almeno medio sono il 66,8%, contro il 68,4% della media italiana. Il 41,6% delle Pmi toscane dichiara di voler ampliare la propria offerta di welfare aziendale nell’arco dei prossimi 3-5 anni.

In alcune aree del welfare aziendale la quota di imprese con livello elevato (alto o molto alto) è superiore in Toscana rispetto alla media nazionale: le aree che raggiungono i livelli più elevati sono condizioni lavorative e sicurezza (69,8%), welfare di comunità (64,5%), diritti diversità e inclusione (45,5%).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here