Pd di Cortona: “Camucia abbandonata a sé stessa durante l’estate, lo dicono anche Fratelli d’Italia e Lega”

0
Camucia (Cortona)

Camucia abbandonata a sé stessa durante l’estate, lo dicono anche Fratelli d’Italia e Lega. Ma a che gioco giocano?

 

Qualche giorno fa abbiamo letto sulla stampa locale una presa di posizione netta del circolo di Fratelli d’Italia di Cortona, che ha espresso tutta la sua delusione nei confronti dell’Amministrazione Comunale, nello specifico dell’Assessore Attesti, per l’assoluta mancanza di programmazione di eventi a Camucia durante l’estate. Tra le eccezioni possiamo citare la serata Sport sotto le stelle, a conti fatti un’eredità delle Amministrazioni di sinistra (come ha osservato correttamente il portavoce di FDI Marco Vanni), e la Fiera di Settembre, che tuttavia necessita di un progetto di rilancio e promozione.

 

Il partito di maggioranza – visto l’esito delle ultime elezioni – dunque, non è contento di Meoni e dei suoi assessori che si sono di fatto dimenticati di animare la più popolosa frazione di Cortona durante i mesi estivi: nessuna iniziativa culturale e di sano divertimento per i cittadini, nessun sostegno ai commercianti e ai pubblici esercizi che non hanno avuto la possibilità di fare rete e promuovere le loro attività in occasioni che, ormai, si vedono un po’ ovunque nei centri cittadini. Dello stesso avviso anche la Lega che, nell’ultimo Consiglio Comunale, ha presentato un’interrogazione rivolta all’Assessore Attesti per le mancate iniziative estive a Camucia.

 

Il Partito Democratico di Cortona, che più volte ha pubblicamente lamentato il completo abbandono in cui versa Camucia, non può che dare ragione a Vanni e alla consigliera leghista Lupetti, ma viene spontaneo chiedersi a che gioco stanno giocando i partiti di Giorgia Meloni e di Matteo Salvini a Cortona.

 

Abbiamo notato la stessa insoddisfazione nei confronti dei lavori su Piazza Sergardi, Viale Regina Elena e Via Lauretana: non piacciono nemmeno al popolo di Fratelli d’Italia, si leggono critiche anche di persone che hanno sostenuto la lista di Meoni (Futuro per Cortona), ma il Sindaco tira dritto, non ascolta nessuno e non osa mettere mano alla squadra di governo che evidentemente fa acqua da tutte le parti, in particolare sul fronte cultura, tempo libero, commercio, servizi sociali e istruzione. Non osa perché fa parte di un partito che non ha più la maggioranza relativa ed ha sbagliato i conti.

 

Il Partito Democratico di Cortona, che sta già preparando una campagna di ascolto sui problemi di Camucia per elaborare delle proposte serie e fattibili per le Amministrative nel 2024, osserva con attenzione il teatrino della politica locale che, chiaramente, risente delle tensioni che attraversano i palazzi romani. Possiamo solo dedurre che anche i partiti di maggioranza a Cortona sono ai ferri corti ma stanno insieme solo per il potere e non per il bene dei cittadini.

 

Partito Democratico Cortona

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here