PD castiglionese: “Altro che aeroporto a Castiglioni ci vuole un porto…sulla Chiana”

0
Canale Maestro della Chiana
ALTRO CHE AEROPORTO A CASTIGLIONI CI VUOLE UN PORTO…SULLA CHIANA
Qualcuno dovrebbe dire a Mario Agnelli che la campagna elettorale per le politiche è finita e se già pensa a quella per le Regionali ancora è presto.
Qualcuno dovrebbe anche dirgli che è finita l’era delle cazzate. La serietà del momento che stiamo attraversando, come testimoniano i cassaintegrati che a Castiglioni sono aumentati in maniera esponenziale, impongono responsabilità e non cenette allegre e sparate sui giornali.
Pur tuttavia pendiamo atto che finalmente, dopo la sbandata per Farneta, il primo cittadino ha riconosciuto che per il nostro comune la stazione dell’Alta velocità va fatta a Rigutino-Olmo. Quello che non ha capito è che l’ipotesi dell’aeroporto in Chiana è ormai tramontata da un pezzo, da quando non andò avanti il progetto dell’allora sindaco di Arezzo Lucherini.
Oggi come allora quale sarebbe il senso di un aeroporto, con i problemi di impatto ambientale e consumo del territorio che si porta dietro, nella nostra Valdichiana?
Tanto più che non siamo nel deserto: abbiamo aeroporti vicini, a cominciare da Perugia, altri più lontani ma non lontanissimi come Firenze e Pisa. Non è facendo arrivare voli low-cost che aumenterebbe l’attrattiva territoriale. Per attirare turisti occorre migliorare la qualità dell’offerta. Gli operatori privati si stanno muovendo bene, non sta facendo lo stesso il comune. Gli incontri con cantanti, attori, calciatori e qualche stellina, i premi distribuiti a cianfo sono solo una vetrina per il signor Agnelli non per Castiglion Fiorentino.   Di concreto cosa è stato fatto? Niente sul turismo verde, sulle piste ciclabili, sulla cura del centro storico, sul miglioramento dell’offerta museale, su visite guidate, sul collegamento con i centri d’arte. Niente di niente, solo stupidaggini che valgono il tempo di un like sui social.
Il prossimo passo del sindaco Agnelli, per andare sulle pagine dei giornali, sarà proporre, come ai tempi degli Etruschi, un porto sul canale della Chiana, magari per far attraccare i suoi amici dello Yacht club di Montecarlo, visto che dopo la bisteccona regalata al principe Alberto, non si hanno più notizie del favoloso mondo di miliardari che sarebbero dovuti sbarcare a
 Castiglioni.
PARTITO DEMOCRATICO CASTIGLION FIORENTINO
Grazie per l’attenzione

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here