Flash Mob #Abbracciaunolivo: passeggiata in Val di Chio alla scoperta di usi e costumi e tradizioni locali

0

Camminata tra gli Olivi.

30 ottobre: una passeggiata a piedi o in bicicletta attraverso la Val di Chio alla scoperta di usi e costumi e tradizioni locali. 

Flash Mob #Abbracciaunolivo

Camminare circondati dal suggestivo paesaggio degli olivi, che in ogni parte d’Italia vestono le nostre colline è l’esperienza inedita e unica della Giornata nazionale della Camminata tra gli Olivi, una iniziativa promossa dall’Associazione Città dell’Olio domenica 30 ottobre in 114 città italiane tra cui Castiglion Fiorentino.  Quest’anno, novità assoluta, sarà possibile partecipare alla camminata anche con le bici tradizionali che elettriche. Durante lo svolgimento del percorso si terrà anche un flash mob #Abbracciaunolivo per sensibilizzare la popolazione sulla salvaguardia dell’ambiente e il contrasto all’abbandono dei terreni olivicoli attraverso la riduzione di emissioni di gas serra e il ritorno all’olivicoltura tradizionale e all’agricoltura sociale. Un abbraccio condiviso e collettivo, dunque, che servirà a manifestare con un atto dal grande valore simbolico l’amore verso al pianta che più di ogni altra protegge l’ambiente e l’impegno dell’intera comunità nella conservazione del paesaggio olivicolo e nel recupero dei terreni agricoli abbandonati.

Castiglion Fiorentino ha selezionato un tragitto tra gli olivi con caratteristiche uniche dal punto di vista storico e ambientale. L’iniziativa vede la collaborazione della Pro Loco di Castiglion Fiorentino. ”La Camminata tra gli Olivi è un’occasione per ristabilire un legame tra i cittadini e la propria terra, un modo per far conoscere il paesaggio di una grande civiltà millenaria e per far scoprire ai tanti appassionati della cultura enogastronomica del nostro paese i territori di origine del prodotto attraverso gli alberi di olivo e gli uomini che lo custodiscono. E quest’anno oltre alla tradizionale passeggiata a piedi è possibile partecipare anche in bicicletta sia con quella tradizionale che elettriche” conclude Francesca Sebastiani, assessore alle Attività Produttive.

EVEN MORE NEWS