Passeggiando in Casentino, tra natura, storia, leggende e in compagnia di personaggi illustri

0

Passeggiando in Casentino, tra natura, storia, leggende e in compagnia di personaggi illustri

Incontro con Alessandro Ferrini alla Fondazione Baracchi

Domenica 4 dicembre ore 16.30

Passeggiare in Casentino in compagnia di tre santi, un beato e un poeta, il sommo poeta. E’ la suggestiva opportunità che ci viene offerta dall’ultimo libro di Alessandro Ferrini, che sarà presentato domenica 4 dicembre, ore 16.30, presso la sede della Fondazione Baracchi, a Bibbiena in via Bosco di Casina 12.

All’incontro condotto da Massimo Orlandi parteciperà, oltre all’autore, anche il professor Armando Cherici che offrirà un prezioso contributo storico.

Fotografo professionista, ma soprattutto appassionato esploratore della nostra valle, in questa sua ultima pubblicazione, Ferrini ci presenta il Casentino e le sue bellezze storiche, artistiche e naturalistiche da un punto di vista originale e cioè attraverso lo sguardo di alcune figure speciali che in epoca medievale hanno vissuto o sono transitate nell’alta valle dell’Arno.

I tre santi sono San Francesco, San Romualdo e San Giovanni Gualberto cui corrispondono tre grandi luoghi della spiritualità (La Verna, Camaldoli e Vallombrosa), il beato è Guido Monaco, l’inventore della scrittura musicale, e il poeta, naturalmente, è Dante Alighieri.

Nella prospettiva del libro la visita in Casentino diventa l’occasione per incontrare queste figure, per riscoprire i luoghi dove sono passati, nell’immaginare gli itinerari che hanno percorso, verosimilmente a piedi. Ed è soprattutto la zona dei monti che circondano il Casentino che diventa l’obiettivo centrale degli itinerari per trekking presentati sia con le parole che con le immagini da Alessandro Ferrini.

Allo stesso tempo il libro diventa un modo per immaginare il Casentino in una dimensione storica diversa, in un Medioevo affascinante nel quale la valle veniva attraversata da queste straordinarie figure e metteva le basi di ciò che viviamo oggi: una terra di spiritualità e bellezza, dove la natura e la storia sanno vivere inscindibilmente insieme.

La presentazione del libroIn cammino con tre santi, un beato e un poeta” sarà quindi l’occasione per un incontro ravvicinato con la nostra terra, per conoscerla, capirla e quindi apprezzarla ancora di più.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here