Partito Democratico: “Soggiornare a Cortona costera’ di piu'”

0

SOGGIORNARE A CORTONA COSTERÀ DI PIÙ. LO DECIDE LA GIUNTA SENZA CONFRONTO

Lo scorso 3 gennaio i titolari delle attività turistico-ricettive cortonesi si sono visti recapitare una mail con cui il Comune di Cortona li ha informati di un aumento della tassa di soggiorno deciso dalla giunta Meoni pochi giorni prima (29 dicembre). Il tutto con valore retroattivo!
Nessuno mette in discussione la tassa di soggiorno in sé, introdotta in passato per sostenere le politiche turistiche del territorio, ma appare assolutamente contestabile un aumento deciso in modo unilaterale, senza confronto, senza trasparenza e senza giustificare l’aumento.
Il Partito Democratico di Cortona, pertanto, non può che condividere e portare all’attenzione della Giunta comunale le ragioni e la preoccupazione di coloro che operano nel settore dell’accoglienza turistica.
Ancora una volta, il sindaco Meoni e i suo assessore al turismo, Francesco Attesti, dimostrano scarsa conoscenza e attenzione verso le dinamiche delle imprese che chiedono, di contro, maggiore considerazione e un continuo dialogo con l’amministrazione.
Dopo tre anni di governo della città, pare che non si sia imparato che Il turismo e le attività connesse richiedono un’attenta programmazione e non una continua ed estenuante improvvisazione. Per governare ci vuole anzitutto orecchio e non presunzione ed arroganza. Aspettiamo un segnale concreto.

PD Cortona

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here