Orchestra Filarmonica Enea Brizzi, concerto a Capodanno anziché a S. Stefano

0

Orchestra Filarmonica Enea Brizzi, concerto a Capodanno anziché a S. Stefano

Appuntamento all’Antei di Pratovecchio. Via alla prevendita per tavoli e posti a sedere

Il 2023 della Filarmonica Enea Brizzi di Pratovecchio inizia con una grande novità: il tradizionale concerto che per molti anni si è tenuto a S. Stefano è stato spostato al 1. gennaio, sempre nello scenario del teatro Antei, ma alle ore 17 anziché alle 21. Presso il Bar Arcobaleno di Pratovecchio (0575-581034) è iniziata la prevendita dei biglietti (15 € con tavolo in platea con aperitivo e spumante, 10 € in galleria e palchi).

Messa alle spalle la pandemia, che ha provocato l’annullamento delle ultime due edizioni, il 190mo anniversario della fondazione della Filarmonica attendeva un evento a coronamento di una così importante ricorrenza. “Per questo – ha detto Martina Seravelli, presidente della Filarmonica – abbiamo deciso di farci, e di fare al pubblico, un grande regalo: abbiamo pensato di iniziare l’anno nuovo con un grande concerto, che ci spinga ancora più in alto nel livello musicale, e che consenta al pubblico di ritagliarsi un pomeriggio di vero spettacolo, in un orario forse più consono per uscire di casa, e in una giornata in cui dopo i festeggiamenti della notte ci fosse spazio da non sottrarre alla famiglia ed agli affetti, ma da riempire con l’ascolto di brani dal fascino immortale”.

E in effetti il programma e l’organico dell’orchestra filarmonica preannunciano uno show d’eccezione: Giuseppe Verdi sarà l’autore più “visitato” con brani dalla Traviata, dal Nabucco, dall’Aida. Ma ci sono anche Gioacchino Rossini con il suo celeberrimo Barbiere di Siviglia, Bizet con la Carmen, Offenbach con l’Orfeo all’iferno, Tchaikovsky con il Valzer dei Fiori e così via suonando e cantando. Sì, perché all’orchestra si aggiungerà in alcune arie d’opera o pezzi della tradizione del bel canto italiano – come Core ‘ngrato o Granada – la voce del baritono Michele Mignone. Il maestro Leonardo Rossi dirigerà un’orchestra nella quale la tradizionale formazione di tipo bandistico sarà integrata dalla presenza di un pianoforte, tre percussionisti e per la prima volta anche di un quartetto d’archi.

Da tantissimi anni l’appuntamento con il concerto della Filarmonica Enea Brizzi è una consuetudine per Pratovecchio e per il pubblico casentinese. E’ un’occasione di incontro anche istituzionale fra gli amninistratori locali e la cittadinanza, con la presenza del Sindaco che saluta i concittadini rivolgendo loro il brindisi augurale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here