Nuovo digitale terrestre, Metti “ecco cosa cambia”

0
Alessandro Metti, presidente provinciale e regionale degli antennisti

Nuovo digitale terrestre, Metti “ecco cosa cambia”

Il presidente degli antennisti di Confartigianato: “Se persistono problemi dopo la risintonizzazione chiedi aiuto ad un antennista abilitato”

“Continua la rivoluzione del passaggio al nuovo digitale terrestre, per visualizzare correttamente tutti i canali, dal 20 dicembre sarà necessario possedere una TV o un decoder compatibili con i canali HD”, spiega il presidente provinciale e regionale degli antennisti, Alessandro Metti.Coloro che adesso hanno televisori in grado di ricevere Rai 1 nella posizione del primo programma non necessitano di cambiare tv o installare per il momento il decoder, ma dovranno risintonizzare il tv”, aggiunge Metti.

“Nel caso in cui anche dopo la risintonizzazione, persistessero problemi di visualizzazione, chiedi aiuto ad un antennista abilitato, che sarà in grado di valutare e consigliare se il televisore è adatto a ricevere il nuovo segnale consigliando la soluzione migliore. Lo staff degli artigiani impiantisti antennisti elettronici elettronici di Confartigianato imprese Arezzo è pronto alle nuove tecnologie ed è a completa disposizione di famiglie e aziende, per consigliare al meglio ed intervenire in caso di necessità”, conclude Metti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here