Nuove Acque: lavori per 6 milioni e 500 mila euro

0

NUOVE ACQUE- COMPLETATI I LAVORI DI COLLEGAMENTO ALL’IMPIANTO DI DEPURAZIONE PER TRE SCARICHI LIBERI DI AREZZO

Interessate le zone di viale Santa Margherita, via Buonconte da Montefeltro e della località Patrignone

Investimenti complessivi per 6 milioni e 500mila euro fra lavori in corso e di prossima partenza per un totale di 9 interventi di collegamento alla depurazione degli scarichi liberi nel Comune di Arezzo

Arezzo, 29 dicembre 2022 – Si sono conclusi i lavori di Nuove Acque, il gestore del servizio idrico integrato nell’area dell’Alto Valdarno con sede ad Arezzo, per il collegamento all’impianto di depurazione del Casolino degli scarichi liberi di viale Santa Margherita, via Buonconte da Montefeltro e della località Patrignone, ad Arezzo. Per la realizzazione degli interventi Nuove Acque ha investito complessivamente circa 530mila euro. Grazie ai lavori appena conclusi, le acque reflue degli scarichi liberi interessati dai lavori verranno separate da quelle meteoriche e fatte proseguire fino all’impianto di depurazione del Casolino.

Nello specifico, l’intervento per cui sono stati investiti circa 280mila euro ha riguardato la realizzazione dei collettori fognari che permettono di far confluire le acque reflue di via Santa Margherita e di via Buonconte da Montefeltro al depuratore del Casolino. Con il secondo intervento, finanziato con circa 250mila euro, è stato realizzato un collettore fognario per convergere le acque reflue della frazione di Patrignone nella condotta che recapita al depuratore del Casolino. Precedentemente questa frazione era servita da una fognatura mista che sfociava a scarico libero in un fosso gestito dalla Regione Toscana.

I lavori rientrano in un ampio piano di opere di collegamento alla depurazione degli scarichi liberi nel Comune di Arezzo per il quale sono stati previsti quasi 6 milioni e 500mila euro di investimenti,per un totale di 9 interventi fra quelli conclusi e quelli avviati.

“ Nuove Acque in questi anni ha portato avanti una politica di modernizzazione degli impianti all’insegna della sostenibilità ambientale – – dichiara Carlo Polci, presidente di Nuove Acque – Anche nei prossimi anni proseguiremo su questa strada, portando avanti nuovi progetti sulla scia di quanto di buono è stato fatto dall’azienda negli ultimi anni per il territorio”.

“Con la conclusione di questi lavori – aggiunge Francesca Menabuoni, Amministratore Delegato di Nuove Acque – confermiamo ancora una volta il nostro impegno per l’erogazione di un servizio sempre più di qualità per i nostri clienti. Il 2022 è stato un anno che ci ha visti impegnati su diversi fronti, con vari interventi relativi sia al collettamento di scarichi liberi alla depurazione, sia all’aumento di frazioni che ricevono direttamente nei rubinetti di casa l’acqua potabile”.

“Esprimo la mia soddisfazione per quanto realizzato da Nuove Acque – dichiara Marco Sacchetti , Assessore Interventi strategici, Ambiente, Protezione civile, Ciclo dei rifiuti, Ciclo delle acque del Comune di Arezzo. Il collettamento degli scarichi liberi e la loro depurazione è un obiettivo ambientale di primaria importanza per la salvaguardia del nostro territorio. Come amministrazione auspichiamo che in tempi brevi vengano portati a termine dal gestore tutti gli interventi programmati nel nostro comune”.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here