Non si ferma la solidarietà a Castiglion Fiorentino. Somma di denaro per finalità sociali

0
Stefania Franceschini

Non si ferma la solidarietà a Castiglion Fiorentino. Famiglia di commercianti castiglionesi dona somma di denaro per finalità sociali.

 “Anche nei momenti così difficili, dare un piccolo sostegno a chi ne ha bisogno rappresenta un segno importante che restituisce fiducia e serenità”. Non è la prima volta che l’assessore alle Politiche Sociali, Stefania Franceschini, comunica il gesto generoso di un castiglionese a favore di chi è in difficoltà. L’ultimo era stato quello a favore di due sorelle alle quali erano stati riscattati i libri scolastici. Oggi, invece, è la storia di un altro benefattore, in questo caso si tratta di una famiglia di commercianti castiglionesi, che ha donato una somma di denaro che servirà per fini sociali.

“È nata, in modo spontaneo, una sorta di rete solidale che consente di dare un gran supporto alle famiglie in difficoltà” aggiunge l’assessore Franceschini. Castiglion Fiorentino, quindi, città unita e solidale nei confronti di chi vive un momento di disagio economico e le quasi 100 associazioni, da quelle di carattere sportivo a quelle che si occupano di sociale, sono testimonianza di questo fermento umanitario. Solo il mese scorso si è svolta la “Cena di Beneficenza” a favore della Caritas che anche quest’anno ha ottenuto un eccellente riscontro nella popolazione. “Il caro vita mette alle strette le famiglie e il lavoro, sempre più precario, e non consente a molti di pagare le bollette e di fare la spesa per tutto il mese. A volte, però, può bastare un piccolo aiuto, un gesto solidale e sincero, una mano tesa nel momento in cui si ha la possibilità, per regalare un sorriso, rendere concreta un’opportunità di vicinanza e di sostegno a favore delle persone in difficoltà. Un plauso a chi in silenzio o sotto forma ufficiale, compiendo gesti di solidarietà, costruisce una comunità sempre più partecipe ai bisogni di chi vive nella porta accanto” conclude l’assessore alle Politiche Sociali, Stefania Franceschini.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here