Nomina Macri’, il comune di Arezzo ricorre al Consiglio di Stato

0
Francesco Macri'
Lucia Tanti, vice sindaco di Arezzo

“Il Comune di Arezzo è assolutamente convinto di aver agito in modo corretto circa la designazione di Francesco Macrì per la presidenza di Estra, ben ricordando che questo Comune ha proposto e, al pari degli altri comuni, votato in assemblea di Coingas (dove il Comune di Arezzo non detiene la maggioranza) la designazione di Macrì.
Pur nel pieno rispetto della sentenza n. 13058/2022, pubblicata in data 13/10/2022, del TAR del Lazio che ha respinto il nostro ricorso contro la delibera Anac, su mandato della Giunta stamani mattina ho avviato le procedure per proporre ricorso al Consiglio di Stato avverso a tale sentenza nominando difensore dell’Amministrazione Comunale il Prof. Avv. Giuseppe Caia del Foro di Bologna.
Siamo infatti del tutto certi che il percorso intrapreso dal Comune di Arezzo fosse trasparente e legittimo e quindi intendiamo portare avanti le nostre ragioni in ogni sede come, peraltro, è nostro diritto e dovere.
Ribadisco qui, come ho sempre fatto in questi anni, che alla correttezza del percorso formale si è unita anche una scelta opportuna nella proposta di Francesco Macrì, votata praticamente da tutti i sindaci della provincia di Arezzo, che nel ruolo di presidente ha svolto – a mio personalissimo avviso – il suo incarico con competenza, portando importanti risultati a vantaggio del territorio e delle nostre comunità”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here