Montrevarchi: L’ Associazione MAHmutt illustra le linee del nuovo anno di progetti culturali

0

(Montevarchi, lunedì 17 ottobre 2022) – Dopo la ricca stagione estiva dedicata alla cittadinanza tra cinema all’aperto e allestimento di mostre d’arte, l’APS valdarnese MAHmutt è pronta intanto per l’autunno 2022 all’interno dello storico Spazio Politeama di Montevarchi.

Alcuni progetti culturali in partenza da questa settimana avranno poi continuità fino a tutta la prossima primavera, unendosi al programma completo delle attività che verranno proposte da gennaio 2023 e che toccheranno con forza anche le arti visive.

Dalla metà di ottobre, e fino a dicembre, il calendario punterà intanto a tenere vivo il legame coi cittadini del Comune di Montevarchi e del territorio valdarnese nel segno del cinema, della musica, del teatro e della fotografia.

Un programma culturale per tutta la città

Dopo un anno intenso di attività svolte all’interno dello Spazio Politeama a Montevarchi, stiamo avviando una nuova stagione frutto di un’esperienza e di una gestione che ci hanno dato input nuovi per portare in Valdarno un’offerta non solo di contenuti, di intrattenimento e di approfondimento culturale, ma anche di spettacolo e di impatto sociale. Il sostegno costante dell’Amministrazione comunale di Montevarchi e il partneriato con altre associazioni del territorio non possono che confortare il nostro lavoro”, ha dichiarato il Presidente Andrea Bigazzi.

Per questa ultima parte dellanno MAHmutt si è dedicata allo sviluppo di un programma che fosse il più possibile inclusivo per tutte le fasce detà e di interesse, dal singolo alle famiglie, e senza dimenticare i più piccoli, per i quali è già pronta una speciale rassegna di film che verrà proiettata da gennaio 2023. Obiettivo costante è sempre quello di muoversi nel campo delle arti visive.

Il Sindaco di Montevarchi, Silvia Chiassai, è intervenuta alla conferenza stampa rimarcando la nuova stagione di vita dello Spazio Politeama: “Grazie all’attività di MAHmutt, costituitasi tra l’altro a cavallo della pandemia e quindi in un momento storico tutt’altro che semplice, questo luogo ha già dimostrato, e sta continuando a farlo, di essere un contenitore culturale del tutto inedito. Hanno accettato la sfida di ridare una vita nuova al Politeama: una vita senz’altro più poliedrica. Per la città di Montevarchi questo rappresenta uno spazio non solo di appagamenti dei desideri o delle passioni dei cittadini ma, mi auguro, anche di nuovi stimoli sconosciuti alla città. Molto spesso noi cittadini scopriamo di avere attitudini e interessi solo grazie all’offerta culturale che ci viene proposta. MAHmutt ha il merito di offrire interessi, sguardi e stimoli nuovi per questo territorio”.

Mi unisco ai ringraziamenti del Sindaco per tutta la passione che viene messa nell’organizzare le attività dentro questa struttura che è legata in maniera fortissima alla nostra città di Montevarchi”, ha commentato Sandra Nocentini, Assessore al Territorio e al Centro Storico.Sottolineo solo il merito dell’Associazione MAHmutt di portare avanti progetti dedicati anche ai più giovani e, ad esempio, di essersi subiti uniti al nostro programma cittadino del 31 ottobre per Halloween. Grazie, appunto, alla serata di musica e di festa che si terrà qui, il Comune potrà ampliare l’offerta del programma toccando anche fasce d’età più adulte. Unendo le risorse, si ottengono sempre i risultati migliori”.

La novità: sinergia con aziende, imprese e associazioni di categoria

La nuova linea di MAHmutt è uscire sempre di più sul territorio per creare sinergie e collaborazioni: solo in questo modo si può rinnovare e dare senso a un concetto di territorio che risponde a esigenze e desideri diversi. È per questo che ci sentiamo ormai maturi per proporci come luogo di rappresentanza e di aggregazione per aziende, imprese e associazioni di categoria”, ha rimarcato ancora il Presidente.

Ci siamo infatti organizzati e strutturati per mettere a disposizione gli ampi spazi del Politeama anche in chiave professionale, garantendo tutti i servizi tecnici audio e luci di alta qualità e oltre 300 sedie da conferenza con tavolino ribaltabile. Anche la cultura del lavoro ha urgenza di luoghi fisici per esprimersi nel territorio valdarnese e lo Spazio Politeama ha tutti i requisiti per essere vissuto in ottica modulare e polifunzionale: aula di formazione o sede per assemblee, convegni e conferenze. Compresa la possibilità per MAHmutt di gestire eventi e cene aziendali o associative”.

Il programma culturale nel dettaglio: cinema, teatro e fotografia

CINEMA

La rassegna di cinema “Guardami”, a cura di Beatrice Marziali, sarà interamente dedicata al regista francese Jacques Audiard per tutti e tre gli appuntamenti.

A novembre, sempre di giovedì alle ore 21.30, verranno proiettati:

Il profeta (Francia, 2009) – giovedì 10 novembre

Un sapore di ruggine ed ossa (Francia, 2012) – giovedì 17 novembre

I fratelli Sisters (Francia, 2018) – giovedì 24 novembre

Come anticipazione della rassegna dedicata invece ai più piccoli e ai più giovani, questi i titoli dei film che saranno in cartellone da gennaio 2023 con lo scopo di distrarli per un paio d’ore dalla tecnologia e di offrire loro spunti di riflessione: Jo Jo Rabbit (Germania, 2019), Dilili a Parigi (Francia, 2018) e La famiglia Belier (Francia, 2014)

LABORATORI DI TEATRO E FOTOGRAFIA

Le serate di TeatroLab e FotoLab, a cura dell’associazione Le ali di Icaro, saranno sempre quelle del martedì a partire dall’8 novembre, alle ore 21.00: in contemporanea, mentre tra la sala centrale e il palco del Politeama si terrà il laboratorio teatrale, nelle aule del piano di sopra gli appassionati di fotografia potranno partecipare a lezioni teoriche e pratiche.

TeatroLab, cos’è?

Un laboratorio rivolto a tutti coloro che vogliono recuperare o sviluppare la propria innata creatività. Un percorso formativo completo che accende Lestro attraverso la pratica e la conoscenza dellarte scenica, in tutte le sue sfaccettature.

TeatroLab propone un metodo che consente di far emergere il talento e le predisposizioni di ognuno.

Le serate saranno caratterizzate da tecniche di rilassamento e concentrazione, espressione corporea e vocale, dizione ed educazione della voce, tecniche interpretative, mimica, analisi e messa in scena del testo, interpretazione, esplorazione

Info e prenotazioni: infolealidicaro@gmail.com | 340.7263707

FotoLab, cos’è?

La fotografia, mezzo di espressione non verbale, ha il dono di catturare lattimo per renderlo eterno. Il corso darà gli strumenti base per osservare il mondo e imprimerlo su carta da prospettive puramente soggettive.

Il FotoLab sarà composto di 5 lezioni teoriche intervallate da uscite esterne per mettere in pratica i rudimenti appresi sulla macchina fotografica e sulla composizione fotografica.

Verranno analizzati inoltre vari filoni del vasto mondo di questarte, come ad esempio la fotografia sportiva e quella in notturna.

Info e prenotazioni: infolealidicaro@gmail.com | 340.7263707

MUSICA

Echo sarà il titolo del concerto di musica elettroambient con Ginevra Nervi Live, a cura di Lorenzo Boscucci: sabato 12 novembre alle 21.30.

MATCH DI IMPROVVISAZIONE TEATRALE

Grazie alla collaborazione con AreaMista, che fa parte della celebre rete nazionale dei Match di improvvisazione teatrale, dal 21 ottobre in poi e con un appuntamento al mese sempre alle 21.30, partirà un percorso che mancava da tempo in Valdarno.

Le 3 date dei match di improvvisazione teatrale al Politeama saranno:

venerdì 21 ottobre, venerdì 18 novembre e sabato 17 dicembre.

Info e prenotazioni: info@mahmutt.it | 353.4323798

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here