Mons. Andrea Migliavacca, nuovo vescovo di Arezzo

2

L’annuncio del vescovo Fonatana alle 12 in cattedrale. Lascia la diocesi di San Miniato per venire ad Arezzo.

Chi è mons. Andrea Migliavacca.

Frequenta le scuole superiori a Pavia e dopo la maturità entra nel seminario diocesano di Pavia.

Il 27 giugno 1992 viene ordinato presbitero dal vescovo Giovanni Volta nella cattedrale di Pavia.

Tra il 1992 e il 1996 è alunno del Pontificio seminario lombardo e della Pontificia Università Gregoriana a Roma dove consegue il dottorato in diritto canonico.

Rientrato in diocesi, ricopre numerosi incarichi: dal 1996 assistente spirituale del gruppo scout Pavia 2 e poi Pavia 1, dal 1997 vice-cancelliere e giudice del Tribunale ecclesiastico regionale lombardo e dal 2007 vicario giudiziale diocesano

Dal 2001 è rettore del seminario diocesano di Pavia e dal 2014 docente di diritto canonico presso la Facoltà teologica dell’Italia settentrionale.

Il 5 ottobre 2015 viene nominato vescovo di San Miniato da papa Francesco. Al momento dell’elezione è il vescovo più giovane d’Italia.

Il 9 dicembre 2015, solennità di San Siro, patrono di Pavia, riceve presso la cattedrale di Pavia la consacrazione episcopale da Giovanni Giudici, vescovo emerito e amministratore apostolico della diocesi di Pavia, coconsacranti Fausto Tardelli, suo predecessore a San Miniato, e Paolo Magnani, vescovo emerito di Treviso, originario di Pieve Porto Morone.

Prende possesso canonico della diocesi il successivo 20 dicembre, ricevendo il pastorale dall’arcivescovo metropolita di Firenze cardinale Giuseppe Betori.

Il 29 luglio 2019 papa Francesco lo nomina membro del Collegio per l’esame dei ricorsi in materia di delicta reservata, istituito presso la Congregazione per la dottrina della fede.

Il 21 giugno 2021 lo stesso papa lo nomina membro del Supremo tribunale della Segnatura apostolica.

Tempi di pandemia

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here