Moda: incognite sul 2023 ma la ripresa c’è stata

0
filctem congresso 22

Moda: incognite sul 2023 ma la ripresa c’è stata

L’analisi del settore nel congresso Filctem Cgil. Gabriele Innocenti confermato Segretario

 

“Il 2022 è stato un buon anno per il settore moda – afferma Gabriele Innocenti, confermato al vertice della Filctem Cgil nel congresso che si è tenuto ieri. I fatturati sono tornati superiori non solo a quelli degli anni pandemia ma anche all’ultimo pre Covid. E’ un segnale positivo e interessante sull’andamento di un settore che è chiaramente in ripresa, in modo particolare per quello che riguarda i grandi marchi. Adesso si tratta di vedere quali risultati ci saranno il prossimo anno. Purtroppo le incognite non mancano e sono legate, in modo particolare, al costo dell’energia”.

La Flctem Cgil rappresenta non solo i lavoratori della moda ma anche quelli della chimica, dell’energia e della manifatture ed ha, in provincia di Arezzo, 1.700 iscritti. “Una delle situazioni che ci preoccupa di più -continua Gabriele Innocenti – è quella delle aziende che hanno un alto consumo di energia, un fattore di costo che ha inciso e inciderà pesantemente nei bilanci e quindi nelle prospettive di queste imprese”.

IL congresso della Filctem, oltre a confermare Innocenti, ha anche eletto la Segreteria della quale fanno parte Alessandro Mugnai, Elisa Calori, Gian Matteo Kilycarslan Gian Matteo (e-distribuzione), Sara Penon (Nuove Acque), Gianluca Sbardellati (Polynt) e Luisa Capacci (Prada).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here