Manutenzione strade e scuole, dallo Stato 1,7 milioni per la provincia di Arezzo

0

Ad annunciarlo l’onorevole Chiara Gagnarli (M5S): “Una boccata di ossigeno non indifferente dopo i numerosi tagli subiti in precedenza”

Via libera alla ripartizione dei 250 milioni assegnati dalla legge di Bilancio 2019 alle Province per la messa in sicurezza di strade e scuole di competenza. In sede di Conferenza Stato-Città e Autonomie Locali, è stata sancita negli scorsi giorni l’intesa che assegna alla Regione Toscana complessivamente circa 27 milioni: 1mln 699 mila euro alla Provincia di Arezzo, 2 mln 677 mila euro a Grosseto, 5 mln 595 mila euro a Siena. “Si tratta di una decisione molto importante – commenta la deputata Chiara Gagnarli (M5S) – perché finalmente non è un contributo annuale ma pluriennale, dal 2019 al 2033, che consente di tornare a programmare interventi di manutenzione, dopo diversi anni di sostanziale azzeramento. In controtendenza rispetto ai Governi precedenti siamo riusciti a stanziare 250 milioni da destinare alle nostre Province. Le quote maggiori sono state assegnate a quelle Province che hanno dovuto maggiormente ridurre le spese per strade e scuole per effetto dei tagli alle risorse finanziarie. Una boccata di ossigeno non indifferente, dopo i numerosi tagli subiti in precedenza questo Governo mette sul piatto della bilancia stanziamenti che rappresentano da qui al 2033 una voce stabile nel bilancio dello Stato, pertanto incrementabile negli anni a venire, e una misura strutturale che consentirà ai nostri enti di tornare finalmente a programmare gli interventi e di uscire dalla fase di incertezza che ha caratterizzato gli ultimi anni”.