Le donne vincono ad Arezzo: Tiziana Nisini alla Camera e Simona Petrucci al Senato.

0
Tiziana Nisini

Le donne vincono nel collegio uninominale di Arezzo: Tiziana Nisini alla Camera e Simona Petrucci al Senato.

La declinazione delle elezioni politiche 2022 e’ certamente al femminile. Per la prima volta nella storia della repubblica una donna, Giorgia Meloni, si impone come leader del partito di maggioranza portando il suo partito, Fratelli d’Italia, sul podio con il 26% dei consensi.

Anche Arezzo conferma la tendenza in rosa del dato nazionale. Dalle urne dei seggi aretini emergono due nomi al femminile. Entrambe rappresentanti della coalizione di centrodestra, sono Nisini e Petrucci. Nessun candidato del centrosinistra, per la prima volta nella storia della repubblica, rappresentera’ il territorio a Roma.

L’affluenza in provincia di Arezzo ha superato la media nazionale (72,94%) raggiungendo il 78,65% .

Badia Tedalda il comune dove si e’ votato di meno (72,09%) e Castiglion Fibocchi quello in cui si e’ votato di piu’ (82,81%).

Al voto uninominale per la Camera la spunta Tiziana Nisini (Lega) su Vincenzo Ceccarelli (PD). Alla senatrice uscente va il 42,88% dei voti, su un totale di 191.211.

Ceccarelli si ferma al 33,22% . Quasi 1.000 le preferenze di scarto tra i due: 3368 per Ceccarelli, 2346 per Nisini.

Al Senato vince la candidata della coalizione di centro destra Simona Petrucci con il 45.54% dei voti contro Silvio Franceschelli, candidato della coalizione di centro sinistra fermo al 29,72.

Ma il vero vincitore di queste elezioni e’ il “partito che non c’e’”. Con il 37% di astensionismo, il dato piu’ alto di sempre, non sara’ in parlamento ma rappresenta la maggioranza degli italiani

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here