La Scalata al Sant’Egidio chiama alle armi podisti e bikers

0

La Scalata al Sant’Egidio chiama alle armi podisti e bikers

Domenica 16 ottobre torna la “Storica” gara che mette a confronto scarpette e ruote grasse

Percorso tutto in salita di 10 chilometri. Previsto anche un trekking a passo libero di 25 chilometri

CASTIGLION FIORENTINO – Buona la seconda per la Scalata al Sant’Egidio. Dopo un primo tentativo previsto per luglio, deciso per recuperare la data originaria della leggendaria Scalata del secolo scorso, ma poi purtroppo abortito per le complicazioni legate al caldo eccezionale – forse che anche questo sia un segno concreto del cambiamento climatico? -, l’evento unico nel suo genere che mette a confronto bikers e podisti è fissato per domenica 16 ottobre. Partenza da Montecchio Vesponi alle ore 10, a pochi passi dallo stabilimento Menci “dove tutto ebbe inizio” per idea e mano del compianto Adriano Menci; arrivo all’Alta di Sant’Egidio, oltre mille metri sul livello del mare, gigante superbo che svetta sulla Valdichiana e sulle vallate circostanti, noto per le sue pinete e per le sue sorgenti.

La Storica – Scalata al Sant’Egidio è una gara tutta all’insù dedicata a chi corre, chi cammina e chi pedala; chi va di fretta e chi se la prende comoda; chi va da solo o chi si fa accompagnare dal cane. Dieci chilometri in apnea per conquistare la cima e guadagnarsi il caratteristico ristoro casereccio a suon di porchetta, salsicce e vino. L’organizzazione corale, coordinata da rione Porta Romana, Team Ronda Ghibellina, Polisportiva Montecchio Vesponi e Asd Ciclisti castiglionesi, ha proposto questa sorta di rievocazione storica nel 2021 e vuole confermare il carattere vintage, rustico e genuino della manifestazione con l’obiettivo di costruire una giornata all’insegna dello sport sano e della riscoperta della montagna che così tanto ha influito non solo sullo skyline ma anche sulla storia di queste genti. In quest’ottica il programma prevede anche la Marcia dell’Acuto, una camminata ludico-motoria a passo libero (ma con possibilità di seguire le guide del Botton d’Oro) e partenza alle ore 8,30 che si snoda per oltre 25 chilometri su un tracciato che esplora quasi interamente la dorsale castiglionese del monte.

L’evento è supportato con entusiasmo da Menci Spa e dal Pastificio Fabianelli. Per iscriversi è possibile compilare un modulo online reperibile sulla pagina Facebook dell’evento oppure scrivere alla mail scalatasantegidio@gmail.com (per info: Luca 3319862390). Per tutti gli eventi in programma è previsto pacco gara e gran ristoro finale, oltre che la possibilità di ritorno da Sant’Egidio a Montecchio con la navetta. Al primo assoluto che arriverà alle antenne, al termine delle rampe assassine dei tagliafuochi, dritti e ripidi come un fuso, andrà in premio il Memorial Santi Adriano Menci, ma, escluso il vincitore, verranno fatte classifiche e premiazioni separate per bikers e podisti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here