LA GUERRA DELLA RUSSIA

0
E’ strano come abbiamo facilmente dimenticato che tra il covid prima e la siccità ora, c’è ancora una guerra vicino alle nostre frontiere.
Capisco che, storditi da queste brutte notizie, non sappiamo più quale scegliere.
Ma la guerra di quel mezz’ uomo di Putin va avanti e uccide ogni giorno centinaia di persone.
Lascio perdere quei benpensanti insopportabili di italiani che giustificano quel criminale, e mi concentro un attimo sulle conseguenze e sulle paure delle persone normali che vivono in Italia.
Putin vuole passare alla storia, non perché porta l’acqua in casa ai russi, ma perché avendo nostalgia dell’impero sovietico, lo vuole resuscitare.
Nel senso che i russi non avranno più neppure l’acqua nell’aia, come ai tempi dell’Urss.
Con la minaccia del suo gas ci tiene, per ora, sotto scacco.
Tratta e si incontra con Cina, India e Sudafrica solo con lo scopo di tentare di rovesciare le nostre democrazie che invece invidia ma, ovviamente, proprio perché  cretino vuole combattere.
Ma perderà, non solo perché è un malato, ma perchè le altre nazioni sanno che si faranno male.
E anche perchè non se lo pesano proprio.
Quindi, nanetto, arrenditi  e sparisci!
Domenico Nucci