Il giardino Ardenza diventerà un parco inclusivo

0

Il giardino Ardenza diventerà un parco inclusivo

Inizieranno la prossima settimana i lavori per la riqualificazione dello spazio verde che si trova fra il fiume Arno ed il Lungarno Risorgimento. Il progetto fa parte del programma dell’Amministrazione denominato “Un giardino all’anno”

Avranno inizio la prossima settimana i lavori al giardino Ardenza che diventerà un parco inclusivo e accessibile. Il progetto fa parte del percorso denominato “Un giardino all’anno” promosso dall’Amministrazione comunale che consiste nella totale risistemazione di uno spazio attrezzato per i più piccoli ogni anno. E dopo il parco di via Genova toccherà adesso all’area attrezzata ad alta frequentazione situata fra il fiume Arno e il Lungarno Risorgimento sottoporsi al completo restyling.

Il giardino sarà riqualificato e sistemato ponendo particolare attenzione al contesto e all’accessibilità. I percorsi saranno privi di barriere architettoniche per permettere l’ingresso e il movimento non solo ai bambini ma anche agli adulti con disabilità. Un parco inclusivo deve infatti essere in grado di accogliere tutti, al di là del tipo di handicap o dell’età. Particolare attenzione sarà posta alla tipologia di giochi, la maggior parte dei quali potranno essere utilizzati da tutti i bambini. L’attenzione all’inclusione non deve determinare la creazione di luoghi speciali ovvero luoghi destinati solo a bambini disabili ma deve costruire contesti accoglienti e attraenti per tutti.

Per permettere i lavori, una parte del giardino sarà chiuso già dall’inizio della prossima settimana.

La prima fase degli interventi riguarderà le opere edili e gli arredi. Sarà effettuata la deimpermeabilizzazione delle superfici con demolizione della pavimentazione in bitume, saranno sistemati i giochi esistenti ed istallati quelli nuovi: scivolo, gioco a torre. Al posto delle piastrelle antitrauma esistenti è prevista una pavimentazione in gomma colata antitrauma colorata così come colorate saranno le panchine verniciate a zoning.

Dopo aver completato gli interventi di sistemazione del parco inizieranno quelli sulla vegetazione.
Saranno messe a dimora nuove specie arboree e nuove specie arbustive. Inoltre verrà effettuata la potatura selettiva con abbattimento di alcune specie botaniche esistenti. Le opere sulla vegetazione prevedono inoltre il ripristino del filare alberato sul Lungarno Risorgimento sia in corrispondenza del giardino dell’Ardenza sia oltre il distributore in direzione di Montevarchi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here