Il Chiostro della Biblioteca diventa magico con gli artigiani di Confartigianato

0

Il Chiostro della Biblioteca diventa magico con gli artigiani di Confartigianato

Inaugurazione l’8 dicembre alle ore 11.00

 

La Città del Natale si arricchisce con una nuova stella grazie agli artigiani di Confartigianato. L’appuntamento è nel Chiostro della Biblioteca di Palazzo Pretorio. Manufatti realizzati rigorosamente a mano dai nostri artigiani, golosità del nostro territorio e molto di più.

La location come negli anni scorsi è una delle più affascinanti della città e proprio nel cuore delle attrazioni dell’evento. Il Chiostro della Biblioteca è un suggestivo esempio di architettura aretina medievale e rinascimentale è stata nel 1200 l’abitazione di 3 nobili famiglie storiche aretini: gli Albergotti, i Lodomeri e i Sassoli. Il Chiostro è un punto di passaggio naturale per i tanti turisti, tra le logge che oltre alle attrazioni natalizie in più occupa una posizione privilegiata tra il pozzo di Tofano citato dal Boccaccio, la casa di Petrarca e il meraviglioso colonnato del Vasari. Non solo degustazioni e una mostra mercato, ma anche un ricco programma di eventi che saranno ospitati tra il Chiostro e la sala Conferenze della biblioteca.

Nei 3 fine settimana di dicembre un gruppo selezionato di artigiani dei settori alimentare, abbigliamento, artigianato artistico, oggettistica idea regalo, e non solo – spiega Francesco Meacci, responsabile marketing Confartigianato e coordinatore del progetto – esporranno, venderanno, faranno degustare i propri prodotti, il tutto arricchito da eventi live. La location si conferma quella suggestiva di tutti gli anni, strategica sia per chi arriva dall’accesso del parcheggio Pietri sia per chi andrà al Prato partendo dal centro città. Sarà una grande opportunità per tutti – conclude Meacci- per gli artigiani, ma soprattutto per i visitatori aretini e non, perché avranno modo di scoprire le eccellenze artigiane del nostro territorio.”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here