Il Centro Taekwondo Arezzo torna sul tatami per il Lazio Combat

0

Il Centro Taekwondo Arezzo torna sul tatami per il Lazio Combat

Cinque giovani atleti apriranno la nuova stagione il 22 e 23 ottobre all’importante campionato interregionale La società aretina, nel frattempo, ha aperto i corsi della scuola di taekwondo per bambini nati a partire dal 2017

AREZZO – Il Centro Taekwondo Arezzo torna sul tatami. L’avvio della nuova stagione di gare è fissato per sabato 22 e domenica 23 ottobre quando cinque tra i migliori atleti della società cittadina, accompagnati dal maestro Andrea Rescigno, saranno impegnati nel campionato interregionale Lazio Combat. L’appuntamento riunirà seicento ragazzi e ragazze da tutta la penisola che, a Scauri, si confronteranno in diverse categorie in una delle manifestazioni autunnali di riferimento del taekwondo giovanile italiano che fornirà l’occasione di tornare a combattere dopo la pausa estiva. Matilde Falsini, Lorenzo Franchi, Mattia Martini, Sara Micera e Francesco Nofri sono i cinque rappresentanti del Centro Taekwondo Arezzo impegnati in questa lunga trasferta con l’obiettivo di dar seguito a un positivo 2022 in cui già sono stati festeggiati un bronzo al campionato internazionale Kim&Liù di Roma e un secondo posto nella classifica generale tra cinquanta società italiane ai Campionati Interregionali Emilia Romagna.

Il Lazio Combat arricchisce una prima fase di stagione particolarmente dinamica che ha conosciuto il proprio cuore nella ripartenza della scuola di taekwondo per bambini nati a partire dal 2017, con la novità della nuova sede nella palestra del Liceo Scientifico “Redi”. L’attività parte con una proposta ludica rivolta ai più piccoli come forma di avviamento allo sport e di sviluppo della psicomotricità, con allenamenti tra esercizi che spaziano dalla ginnastica alle arti marziali per migliorare l’equilibrio, la coordinazione, la velocità, la reattività e la destrezza. Questa preparazione è orientata a gettare le basi per la futura pratica di tutti gli sport e, allo stesso tempo, per muovere i primi passi orientati verso l’ingresso nel settore agonistico nei corsi di taekwondo olimpico che accompagneranno alla partecipazione alle gare regionali, interregionali, nazionali e internazionali in programma nella stagione 2022-2023. «Il Lazio Combat – spiega Rescigno, – sarà un’occasione per far vivere ai nostri ragazzi un confronto di alto livello con alcuni dei migliori coetanei italiani. La nuova stagione, nel frattempo, è ripresa con un forte entusiasmo da parte dei nostri giovani atleti che avranno a loro disposizione una palestra direttamente nel centro cittadino con centocinquanta metri di tatami sempre allestito che asseconda la nostra volontà di sviluppare sul territorio la pratica della spettacolare arte marziale dei calci in volo».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here