Giovedì 17 novembre, al Campus Universitario di Arezzo la presentazione del Rapporto “Arezzo 2030”

0
Pionta Arezzo Unisi

Giovedì 17 novembre, al Campus Universitario di Arezzo la presentazione del Rapporto “Arezzo 2030”.

Nella provincia di Arezzo la produzione lorda di energia elettrica è la più elevata di tutta la Toscana. Inoltre il numero medio per utente delle interruzioni accidentali lunghe e senza preavviso del servizio elettrico è inferiore a quello regionale e nazionale. Però la percentuale di consumi di energia elettrica coperti da fonti rinnovabili è inferiore a quella regionale e nazionale (anche se nel 2019 è aumentata del 2,8%) e  Arezzo è tra le ultime province della Toscana per estensione funzionante dei pannelli fotovoltaici installati sugli edifici pubblici.

Sono questi alcuni punti di forza e di debolezza della nostra provincia verso il raggiungimento dell’obbiettivo n.7 Assicurare a tutti l’accesso a sistemi di energia economici, affidabili, sostenibili e moderni dell’Agenda 2030 dell’ONU.

L’analisi complessiva di come la provincia di Arezzo si collochi rispetto ai 17 obbiettivi o Sustainable Development Goals (SDGs) è contenuta  nella seconda edizione del report “Arezzo 2030” realizzato da  Camera di Commercio di Arezzo-Siena ed Università degli studi di Siena, in collaborazione con ACLI e Movimento Cristiano dei Lavoratori.

Il rapporto sarà presentato giovedì 17 novembre 2022, alle ore 10:30, al Campus Universitario, (Aula 1- Palazzina “Donne”), in Viale Cittadini ad Arezzo dalla Professoressa Francesca Gagliardi del Dipartimento di Economia Politica e Statistica della Università degli Studi di Siena e dal Segretario Generale della Camera di Commercio di Arezzo-Siena Marco Randellini.

L’analisi dettagliata degli obbiettivi è quindi in grado di offrire sia un aggiornato quadro sulla realtà socio economica del territorio che elementi di riflessione utili alla progettazione del futuro di Arezzo e della sua comunità.

Introdurranno i lavori della giornata il Rettore dell’Università degli Studi di Siena Roberto di Pietra, la Direttrice del Dipartimento di Scienze sociali, politiche e cognitive Cristina Capineri e il Presidente della Camera di Commercio Massimo Guasconi.

Porteranno un importante contributo di idee anche il Presidente di Unioncamere nazionale Andrea Prete ed il Segretario Generale Giuseppe Tripoli che presenterà la recentissima ricerca sulla economia sostenibile e verde “Green Italy 2022”. La chiusura dei lavori sarà affidata al Professore Carlo Orefice, delegato alla Sostenibilità del Dipartimento di Scienze sociali, politiche e cognitive.

L’iniziativa è aperta a tutti gli interessati.

EVEN MORE NEWS