Giovane madre perde la vita per le ferite riportate in un investimento stradale

0
Ilaria Crespi, 35 anni, la giovane madre vittima dell'incidente stradale avvenuto ad Arezzo

 

Non ce l’ha fatta Ilaria Crespi la giovane madre di 35 anni rimasta coinvolta in un incidente stradale ad Arezzo.

La donna, residente a Rapolano (Siena), e’ rimasta vittima di un investimento nel quale  ha riportato lesioni gravissime alla testa che purtroppo sono risultate fatali.

L’incidente è avvenuto verso le 19 di lunedi’ 24 ottobre nei pressi della rotatoria in via Romana, nella zona del Toys e del locale Billl’s.

La donna stava camminando insieme alla famiglia, il marito e il figlio di 5 anni, quando e’ stata urtata da un camper condotto da un sessantenne aretino che procedeva in direzione di Olmo. Tutto e’ avvenuto davanti agli occhi dei familiari della 35enne.

Le sue condizioni avevano reso necessario il trasferimento con l’elisoccorso Pegaso all’ospedale Careggi di Firenze. Inizialmente le conseguenze per la donna non sembravano così gravi, poi il peggioramento nelle ore successive fino al precipitare del quadro clinico e la dichiarazione di morte cerebrale.

Sulla dinamica dell’investimento indaga la Polizia Municipale di Arezzo. A quanto risulta la donna stava attraversando la strada. La locale procura della repubblica con il pm Laura Taddei ha aperto un fascicolo per omicidio stradale.

La ragazza, pur essendo originaria di Bagno a Ripoli, era conosciuta ad Arezzo per aver lavorato fino a qualche mese fa come parrucchiera in un negozio della città.

Ancora una giovane vita spezzata sulle strade della provincia. Quante altre vittime dovremo contare prima che vengano prese decisioni e realizzati interventi per mettere in sicurezza la viabilita’ locale evidentemente inadeguata?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here