GHINELLI E TANTI: “SUPERMENSA: UNA SERIE DI INCONTRI.

0

LA DECISIONE SARA’ PRESA CON LA PRUDENZA NECESSARIA”
“Come più volte detto, il mese di dicembre è stato il mese dell’ascolto, il mese di gennaio è quello della discussione e del confronto, la decisione sarà presa solo dopo e quindi da febbraio in poi. Fedeli a questo impegno, le tappe future sono state già segnate”. Il Sindaco Alessandro Ghinelli e l’Assessore Lucia Tanti tornano sul tema “supermensa” che tanto dibattito ha suscitato nelle ultime settimane. Il 21 gennaio le valutazioni su tutte le proposte in campo saranno consegnate a Sindaco e Assessore, e nei giorni tra il 29 gennaio e il 3 febbraio saranno convocati coloro i quali hanno fatto proposte e i comitati mensa di tutte le scuole della città di Arezzo, i sindacati e le categorie economiche. “A seguito degli incontri previsti e delle risultanze, la Giunta assumerà l’indirizzo politico che riterrà più efficace ed efficiente. Ciò che è certo è che il sistema di refezione scolastica della città di Arezzo sta per cambiare, superando un sistema vecchio di 40 anni per rimodellarsi sulle esigenze di maggior qualità e controllo”, precisano Sindaco e Assessore. E spiega ancora Tanti: “Lo stiamo facendo senza fretta, nel dialogo e con la concretezza che chi governa deve avere, ma rispettando alla lettera ciò che avevo anticipato ad ottobre dello scorso anno: raccolta delle proposte alternative, valutazione di tutte le posizioni in campo, confronto e poi decisione. Una decisione che arriverà quindi, come sempre detto, solo da febbraio in poi. Fino ad allora nessuna azione è irreversibile poiché nessuna decisione – al di là di convincimenti personali che sempre possono cambiare dinanzi a motivate e nuove valutazioni – è stata presa”.