Festival di teatro e musica diffuso per la Valtiberina toscana Gli appuntamenti del weekend

0

TERRE IN FESTIVAL 2022

Festival di teatro e musica diffuso per la Valtiberina toscana

Gli appuntamenti del weekend
Ha preso il via lo scorso 13 agosto Terre in Festival, organizzato da Laboratori Permanenti che coinvolge diversi comuni della vallata, Sansepolcro, Monterchi, Pieve Santo Stefano, Caprese Michelangelo, Sestino e Anghiari per offrire ai cittadini del territorio una proposta culturale intensa e variegata.

Terre in Festival si svilupperà sino al 24 settembre con spettacoli che animeranno le piazze e alcuni luoghi emblematici dei comuni coinvolti.

Dopo i primi due appuntamenti che hanno sancito l’avvio del festival, si prosegue il 19 agosto alle ore 21.00 all’anfiteatro comunale di Sestino con la compagnia Chille De La Balanza che presenta lo spettacolo Che l’A. Pace sia con voi un viaggio che indaga il nostro Paese, attraverso la storia di un albergo una ragazza un ragazzo che l’aiuta, e sorgono dubbi e domande riguardo alla condizione di tutti coloro che vengono etichettati come “emarginati” all’interno del nostro Stato.

Il 21 agosto si torna a Sansepolcro a Campaccio dove alle ore 20.45 l’anfiteatro ospiterà il debutto in prima nazionale di Italian Jobs di Debora Mattiello. Uno spettacolo che Laboratori Permanenti ha fortemente voluto ospitandolo in residenza, producendolo e affiancando l’attrice passo dopo passo nella sua costruzione. Un viaggio che nasce dall’ascolto: un’inchiesta sul territorio della Toscana attorno alle nuove forme professionali imposte dal mercato contemporaneo. Un racconto attraverso le voci delle lavoratrici e dei lavoratori che hanno donato le loro storie con interviste e incontri collettivi.

Un fine settimana all’insegna del teatro, con spettacoli che toccano tematiche profonde e importanti senza mai tralasciare l’ironia e la comicità

Vi segnaliamo, inoltre, gli appuntamenti del prossimo weekend

Il 26 agosto a Sansepolcro al Chiostro di Santa Chiara ore 21.00, seconda replica ore 22.00, l’ormai consueto appuntamento con la coproduzione con il Festival delle Nazioni di Città di Castello: un progetto speciale in prima assoluta Il mio bacio era un melograno, al centro dello spettacolo la figura di Federico García Lorca, con musiche originali del compositore Stefano Garau, eseguite in prima assoluta. I testi, curati da Caterina Casini e Camilla Zapponi, saranno recitati dalla stessa Casini insieme con Massimiliano Auci.

Il 28 agosto è la volta di un progetto speciale in prima nazionale di Laboratori Permanenti CammiNarrando… di nonni di volpi e di folli: nato dal testo di Paola Giuntini, si tratta di una camminata nei boschi di castagni di Monterchi, per una ritrovata esperienza nella natura, guidati dai personaggi di questi luoghi. Infatti, su quei sentieri incontreremo i nostri nonni grazie agli attori che ci racconteranno le loro storie, le loro avventure. La partenza è prevista alle ore 17.00 da Piazza Mercatale a Monterchi. La prenotazione è obbligatoria.

 

Info e prenotazioni:

cell. 379 125 3567 (tramite whatsapp o chiamando dal lun. al ven. dalle 9.00 alle 13.00)

info@laboratoripermanenti.com

 

 

La prevendita è disponibile presso

Spazio Campaccio

Sansepolcro Largo Mon.s Luigi Di Liegro

da lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 13.00

Ufficio Turistico di Sansepolcro

Piazza Torre di Berta 17

tel. 0575 740536 – 353 3983814 whatsapp

Biglietteria online

https://oooh.events/

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here