Crollo in Via Borri: una famiglia aiutata dalla Croce Rossa e costretta a soggiornare in albergo

0

Il giorno dopo il crollo avvenuto ieri pomeriggio poco dopo le 15 in Via Borri ad Arezzo la paura tra i condomini e’ ancora tanta. Il bilancio e’ fortunatamente positivo, nessuno e’ rimasto ferito, ma sette famiglie, 21 adulti e 8 minori, hanno dovuto lasciare le loro abitazioni. Quasi tutti hanno trovato ospitalita’ presso amici e parenti. Soltanto una famiglia ha usufruito dei pasti offerti dalla Croce Rossa e ha trascorso la notte in albergo.

Intanto la municipalita’ ha firmato un’ordinanza di sgombero ed ha predisposto la chiusura della strada in cui si affaccia l’edificio. Questo per evitare che ulteriori crolli possano ferire i passanti che si trovino a transitare in prossimita’ del palazzo.

I vigili del fuoco hanno provveduto a mettere in sicurezza l’area. Sarà l’indagine dei vigili a chiarire le cause del crollo. All’origine del cedimento potrebbe esserci l’intervento di rifacimento della struttura in cemento che delimita la terrazza costruita sul tetto dell’immobile.

Restano incerte le tempistiche per il rientro dei condomini nei loro appartamenti al momento dichiarati non agibili.

 

 

EVEN MORE NEWS