Cosa Nostra spiegata ai bambini, le musiche di scena trovano casa in un disco

0

Cosa Nostra spiegata ai bambini, le musiche di scena trovano casa in un disco

È uscito sulle piattaforme online il disco “Cosa Nostra spiegata ai bambini” con le musiche tratte dallo spettacolo omonimo scritto da Stefano Massini con Ottavia Piccolo e I Solisti dell’Orchestra Multietnica di Arezzo

A pochi giorni dalla ripresa della tournée dello spettacolo “Cosa Nostra spiegata ai bambini”, con Ottavia Piccolo e I Solisti dell’Orchestra Multietnica di Arezzo su drammaturgia di Stefano Massini, Officine della Cultura annuncia l’uscita sulle piattaforme musicali del disco omonimo con le musiche legate allo spettacolo, composte da Enrico Fink, edito in collaborazione con Materiali Sonori Edizioni Musicali e distribuito da Materiali Sonori.

I “bambini” di Elda Pucci, Gegè, Ruggero, Nuzzo, Tanino, Sasà, Totò e Ninetta, che tengono il filo della narrazione dei 359 giorni che videro la Signora Dottoressa Elda Pucci Sindaco di Palermo, scendono dunque dal palcoscenico per raggiungere le scrivanie, le automobili, i mezzi di trasporto pubblici e i salotti con una loro voce musicale autonoma, a memoria di una scrittura di musiche per la scena coprotagonista del racconto, nello spirito di Officine della Cultura.

Interpreti del disco sono gli stessi solisti dello spettacolo curato dalla regia di Sandra Mangini e prodotto da Argot Produzioni, Officine della Cultura e Centro d’Arte Contemporanea Teatro Carcano: Massimiliano Dragoni (hammer dulcimer, percussioni, flauto doppio), Luca Roccia Baldini (basso), Massimo Ferri (chitarre, mandolino), Gianni Micheli (clarinetto basso), Mariel Tahiraj (violino) ed Enrico Fink (flauto). Il disco “Cosa Nostra spiegata ai bambini” è stato registrato a Doremilla Musix Box di Magione (PG) da Gabriele Berioli e a Blue Dot Productions di Arezzo da Enrico Zoi, missato e masterizzato a Blue Dot Productions di Arezzo da Enrico Zoi e prodotto da Luca Roccia Baldini. Il cofanetto, impreziosito dalle tavole originali elaborate per lo spettacolo da Raffaella Rivi, è acquistabile dai rivenditori online ma anche direttamente presso Officine della Cultura, in via Trasimeno 16 ad Arezzo, tel. 0575 27961.

Prossime date dello spettacolo, per non perdere occasioni preziose d’incontro, dal 13 al 15 gennaio presso il Teatro del Giglio di Lucca, il 17 gennaio al Teatro Metropolitan di Piombino (LI), il 21 gennaio presso il Teatro Goldoni di Bagnacavallo (RA) e il 22 gennaio al Cinema Auditorium Eugenio Fassino di Avigliana (TO). Ulteriori informazioni: www.officinedellacultura.org.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here