Cortona Comics chiude con oltre 3mila presenze

0

Si è chiusa con un bilancio lusinghiero la prima edizione di Cortona Comics. Il festival del fumetto umoristico ha registrato oltre 3 mila presenze nei cinque giorni di apertura. Fra i numeri in evidenza, oltre a quelli del pubblico, ci sono quelli della manifestazione con oltre 60 artisti coinvolti, 40 panel, le mostre e l’area «gaming».

La manifestazione organizzata da Cortona Sviluppo e l’associazione culturale Il Minotauro ha visto il sostegno di numerosi sponsor e il patrocinio dell’Amministrazione comunale. «Siamo al settimo cielo – dichiara il presidente di Cortona Sviluppo, Fabio Procacci – durante l’organizzazione di questa manifestazione abbiamo riscontrato un crescente incoraggiamento da parte della città e non solo, tanti commercianti hanno subito sposato questa iniziativa Tanta gente e numerose organizzazioni si sono messe a disposizione per contribuire alla buona riuscita dell’evento. Esprimo pertanto la mia soddisfazione, che condivido insieme a tutta Cortona Sviluppo, agli sponsor, a Domenico Monteforte e Filippo Conte che hanno fatto un lavoro incredibile. Come voglio ringraziare Umberto Sacchelli per la grafica, Claudio Vannucci per tutta la parte web e social e poi il padrino e la madrina dell’evento, Marco Santucci e Maria Laura Sanapo, tutti i disegnatori e gli ospiti a partire da Giorgio Cavazzano e Fabio Civitelli. Ci mettiamo subito al lavoro per la prossima edizione».

La manifestazione ha visto la collaborazioni di realtà associative locali come Cautha e On The Move che ha ospitato alcune mostre alla Fortezza del Girifalco. Fra queste da ricordare «Click & Strip Scatti sul fumetto dautore (1979-1994)» con le foto di Paolo Barcucci, curata da Silvano Mezzavilla, resterà visibile fino al 25 giugno. Fra i momenti più emozionanti c’è stato quello del premio «Jac d’oro» a Giorgio Cavazzano con l’intervento di Silvia Jacovitti, figlia del grande disegnatore a cui è stata dedicata l’edizione del «Comics» e di Vincenzo Mollica.

«Cortona Comics – dichiara il sindaco di Cortona Luciano Meoni – ci ha dimostrato che per far nascere gli eventi servono soprattutto le idee e serve la conoscenza del territorio. Cortona non aveva una manifestazione dedicata al mondo del fumetto, l’ha trovata grazie agli organizzatori e ora il Comune ha l’obiettivo di farla crescere ancora di più. Vogliamo puntare su eventi che riescano a fare aggregazione giovanile, a produrre creatività. Per Cortona si apre una pagina nuova a me non resta che ringraziare tutti coloro che insieme agli organizzatori, hanno contribuito a questa bella riuscita».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here