Cortona, 250 studenti da tutta la provincia si misurano nella sfida di «orienteering»

0

Cortona, 250 studenti da tutta la provincia si misurano nella sfida di «orienteering»

Oltre 250 studenti da tutta la provincia saranno protagonisti giovedì 27 ottobre della manifestazione «Orienteering nella città etrusca». L’iniziativa nasce da un progetto fra Comune di Cortona, ufficio educazione fisica del Provveditorato agli studi di Arezzo e della Asd «Stella polare». Si sono concluse sabato scorso le operazioni di iscrizione, giovedì mattina gli studenti si ritroveranno alle ore 9 in piazza Garibaldi, riceveranno la carta di gara e avranno tempo due minuti per decidere la propria strategia di percorso.

Ogni istituto scolastico potrà far partecipare più equipaggi sulla base delle adesioni. Secondo le regole ogni gruppo potrà essere composto da un minimo di due fino a un massimo di tre studenti. Gli equipaggi saranno distinti per grado di istruzione e sesso, fra esploratrici ed esploratori per gli alunni delle scuole medie, viaggiatrici e viaggiatori per quelli delle superiori. Gli studenti gareggeranno sotto la supervisione dei tecnici della Fiso e degli insegnanti di educazione fisica.

«Va riconosciuto all’assessore allo Sport del Comune di Cortona di aver fortemente creduto in questa manifestazione e anche nell’aver voluto la realizzazione di una vera e propria carta di gara – dichiara Daniele Gallastroni, presidente della Asd Stella Polare – la nostra associazione è l’unica che porta avanti la disciplina dell’orienteering a livello provinciale e Cortona questo giovedì sarà teatro di una manifestazione unica con studenti provenienti dalle scuole di tutta la provincia».

«Crediamo che l’orienteering sia fondamentale per la crescita dei nostri giovani e per lo sviluppo delle doti individuali e di gruppo – dichiara l’assessore allo Sport del Comune di Cortona, Silvia Spensierati – si tratta di una disciplina che non ha ancora grande diffusione ma che siamo convinti possa stimolare i nostri ragazzi e a sviluppare in loro le capacità strategiche e di orientamento».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here