Comune di Arezzo, attivata mail temporanea per emergenza Ucraina. Partito il primo camion di aiuti

0

Intanto proprio nel tardo pomeriggio di oggi è partito il primo camion con gli aiuti raccolti dalla Caritas per la popolazione ucraina. Il carico è diretto una parte alla diocesi di Drohiczyn nella sede al confine della Bielorussia, una parte direttamente in Ucraina tramite i corridoi umanitari. “Ancora una volta gli aretini hanno mantenuto la loro promessa di grande generosità, comunque tratto caratteristico, ma in questo momento forse più forte di sempre. In ogni caso, mi preme sottolineare la necessità che tutti gli aiuti passino dai canali ufficiali affinché non si disperdano o rimangano inutilizzati; lo stesso per l’accoglienza, la cui organizzazione è coordinata dalla prefettura. Ringrazio ancora una volta la Città per la grande testimonianza di solidarietà che sta dando in questo difficile momento”, ha detto il sindaco Alessandro Ghinelli.
Solidarietà e generosità, alle quali si unisce un’altra testimonianza concreta a favore della pace: domani alle ore 12, come in tante altre città italiane ed europee, in piazza della Libertà un momento di raccoglimento per dire no alla guerra.