Casa Masaccio | Centro per l’arte contemporanea aderisce alla XVIII Giornata del contemporaneo

0

Casa Masaccio | Centro per l’arte contemporanea aderisce alla XVIII Giornata del contemporaneo

Sabato 8 ottobre alle 17,30 è possibile partecipare ad una visita accompagnata alla mostra ANTHOLOGY| The Green and the Stone, il primo capitolo di una sorta di catalogo messo in spazio che si lascia sfogliare pagina dopo pagina e che raccoglie, attraverso film, documenti e documentari, testimonianze d’archivio, modelli, modi e tracce, alcuni episodi recenti della “casa”

Casa Masaccio | Centro per l’Arte Contemporanea partecipa alla diciottesima edizione della Giornata del Contemporaneo

promossa da AMACI – Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani  – che si terrà sabato 8 ottobre con l’obiettivo di raccontare la rinata vitalità dell’arte contemporanea nel Paese e far emergere la rete del contemporaneo nazionale e internazionale.

Aderendo al filo conduttore di quest’anno, che ha come soggetto il tema dell’ecologia connesso a quello della sostenibilità, il Museo propone con formato digitale, “L’orto di un perdigiorno. Confessioni di un apprendista ortolano”, una newsletter dedicata alla scrittrice e traduttrice dal russo Pia Pera (1956-2016) e alla sua cronaca di un apprendistato orticolo.

A cura di Rita Selvaggio e Sofia Silva, e con il supporto alla ricerca iconografica di Chiara Di Maria, l’omaggio conterrà una serie di anticipazioni di alcuni degli argomenti proposti nella mostra “Pupille. Ci fioriscono gli occhi se ci guardiamo” (29 ottobre 2022-15 gennaio 2023, a cura di Rita Selvaggio) come dei programmi on-line che l’accompagneranno per tutta la sua durata.

Questo progetto sottolinea non solo la volontà di Casa Masaccio di esplorare il ruolo del femmineo nella scena artistica più recente, ma di creare nuove cartografie che contribuiscano ad una più profonda comprensione della storia dell’arte proponendo universi di “affinità elettive”. A partire dal dispositivo museale, l’Arte e la Storia dell’Arte in dialogo con altre discipline diventano un’infinita spirale, un viaggio plurale e uno spazio sperimentale confermando la volontà di Casa  Masaccio di proporsi non  un mero contenitore di oggetti, ma come  un “laboratorio di idee” in dialogo continuo tra passato e presente.

Nella giornata di sabato 8 ottobre alle 17,30 Casa Masaccio propone anche una visita accompagnata alla mostra ANTHOLOGY| The Green and the Stone il primo capitolo di una sorta di catalogo messo in spazio che si lascia sfogliare pagina dopo pagina e che raccoglie, attraverso film, documenti e documentari, testimonianze d’archivio, modelli, modi e tracce, alcuni episodi recenti della “casa”. Questa selezione si è concentrata nel ripercorrere interventi e mostre che invitano ad una riflessione tra natura e storia come ad emergenze umanitarie e politiche del nostro tempo.

Per la fruizione digitale della mostra ANTHOLOGY CHAPTER I| The Green and the Stone, è possibile visitare la sezione On Going On Line del sito di Casa Masaccio al link ON GOING ON LINE | CASA MASACCIO ARTE CONTEMPORANEA

Per prenotarsi alla visita guidata, basta inviare una mail a casamasaccio@comunesgv.it oppure a info@musefirenze.it; è attivo anche un numero di telefono 055 2768224.

EVEN MORE NEWS